Il sale salverà la vostra casa: muffa, cattivi odori e non solo, ecco come utilizzarlo

Sale in casa, non usarlo solo in cucina: non tutti lo sanno, ma può essere utile per risolvere anche tantissimi altri problemi.

Il sale è un ingrediente che tutti noi abbiamo sempre in casa. Se, però, pensate che sia utile solo in cucina vi sbagliate di grosso! Non tutti lo sanno, ma questo prodotto comune può tornare utile anche in tantissime situazioni diverse. Può essere d’aiuto perfino per risolvere dei veri e propri problemi della vita quotidiana.

Per esempio, è un ‘ingrediente’ perfetto per prevenire la comparsa della muffa in quanto è in grado di assorbire l’umidità circostante. Per questo, si può mettere all’interno di sacchettini di stoffa da disporre negli angoli delle stanze oppure negli armadi o nei cassetti. Ancora, il sale può essere efficace per eliminare i cattivi odori magari dal frigorifero o dalle proprie mani sempre per via del suo potere assorbente.

I suoi utilizzi, però, non finiscono qua. Sono in pochi di fatto a sapere che il sale può essere impiegato in casa per moltissimi altri scopi. Scopriamo subito quali.

Il sale salverà la vostra casa: gli utilizzi alternativi che in pochi conoscono

Come abbiamo anticipato poco fa il sale non è utile solo in cucina, ma anche in tantissime altre situazioni domestiche. Se finora l’avete sempre utilizzato al massimo per eliminare la muffa o i cattivi odori non sapete che cosa vi siete persi!

usare sale in casa
Gli utilizzi alternativi del sale in casa (Designmag.it)

Non tutti lo sanno, ma questo ‘ingrediente’ naturale è perfetto anche per rimuovere le macchie più ostinate dai tessuti. Spargetene una manciata sull’alone da trattare e poi risciacquate il tutto con acqua fredda. Si può usare anche per sbarazzarsi delle macchie di tè o caffè dalle tazze. Mettetele in ammollo in acqua calda e sale ed il gioco è fatto!

Molte persone lo impiegano anche per sturare il lavandino intasato. Basta versare una tazza di acqua bollente e sale nello scarico, lasciare agire la miscela per qualche minuto e l’ostruzione sparirà come per magia. Per i casi più difficili, si può aggiungere anche del bicarbonato di sodio e del cremor tartaro.

Sale grosso ed acqua calda sono utili anche per lucidare i metalli. Preparate la soluzione e lasciate in posa l’argenteria per circa mezz’ora. Questo stesso sistema si può sfruttare inoltre per pulire le pentole incrostate. Per un effetto più potente si potrà ricorrere all’aggiunta del limone o dell’aceto bianco.

Infine, potete fare come le nostre nonne ed usare il sale per conservare gli alimenti. Prendete un panno ed inumiditelo con acqua e sale. Dopodiché, avvolgetelo attorno al formaggio e questo non si riempirà di muffa. Immergendo invece la frutta in acqua e sale eviterete di farla annerire. Lo sapevate?

Impostazioni privacy