Il ritorno dello stile anni sessanta nell’arredamento moderno: idee particolari per dare un tocco di novità senza stravolgimenti

Ecco come dare un nuovo look alla casa moderna seguendo lo stile anni sessanta che ritorna ancora in auge come tendenza di stagione.

Le mode passano e poi ritornano, e così accade anche per gli stili di arredamento. Una delle ultime tendenze in fatto di interior design è il ritorno agli arredi tipici degli anni 60, che hanno fatto la storia e che sono diventati ormai degli elementi cult che sono capaci di dare personalità ad ogni ambiente.

Ma come fare a trasportare nell’arredamento moderno quei complementi classici dei Fabulous Sixties senza stravolgere troppo gli interni? Basta seguire alcuni suggerimenti degli esperti per poter creare un mix and match armonioso e accogliente.

Come arredare la casa moderna con elementi in stile anni sessanta

Il passato ritorna in modo ciclico, specialmente per quanto riguarda le mode. E in questo caso parliamo di un passato che fa rima con il boom economico, almeno in Italia. Gli arredi anni ’60 con le loro linee sinuose e giocose, i colori frizzanti e accesi oppure pastello ma molto luminosi sono pronti a fare di nuovo ritorno nelle case di chi ha un po’ di nostalgia di quegli anni così spensierati.

arredamento stile anni 60 in casa moderna
Pochi elementi bastano per dare un look vintage alla casa moderna – designmag.it

Come arredare casa in stile vintage, dunque? Ovviamente per evitare di dare alla propria dimora un effetto “casa della nonna” occorre interpretare i complementi in stile anni 60 in una chiave più moderna e attuale. Allora ecco che si può scegliere una lampada di design da tavolo, una lampada da terra ad arco, lampade a sospensione in metallo al posto dei lampadari. Oppure qualche altro elemento tipico dell’arredamento anni ’60.

Se poi si vuole giocare con le decorazioni si possono usare delle stampe pop art o quadri astratti con motivi geometrici specialmente realizzato con il bianco e nero. E poi ancora delle scritte al neon da posizionare sulla parete, sia in soggiorno ma anche in camera da letto, magari sulla parete della testata, per dargli un twist di allegria.

Per non spendere troppo e non creare troppi stravolgimenti agli arredi potete semplicemente cambiare i tessili. Scegliete cuscini, tende e tappeti che richiamano elementi grafici tipici degli anni ’60. Anche la carta da parati optical è una bella soluzione per arredare con gusto la casa.

Infine predisponete qualche complemento di arredo in metallo. Dato il ritorno del cromato, una bella poltrona con struttura tubulare può essere il pezzo forte di tutto l’arredamento ispirato. E se volete davvero esagerare, piazzate in un angolo del soggiorno un bel juke-box.

Impostazioni privacy