Helsinki Design Week: cosa ci è piaciuto di più

Cosa possiamo dire della Helsinki Design Week 2022? Ecco cosa ci ha colpito della grande manifestazione finlandese

visitatori alla fiera habitare alla Helsinki Design Week

Foto Helsinki Design Week

Titolata We are open, cioè siamo aperti (al futuro e per accogliervi) la nuova edizione di Helsinki Design Week si è svolta dall’1 all’11 settembre. Ed ecco cosa ci è piaciuto di più dell’atteso appuntamento della capitale finlandese guidato da Anni Korkman.

Il design? Deve essere per tutti

La manifestazione, tra le più attese degli eventi di design di settembre, non è stata solo occasione di mostrare al mondo le creazioni finlandesi e lo stile nordico, ma soprattutto di attirare curiosi e gente comune intorno al concetto del design utile alla vita quotidiana di tutti. Creare e trovare nuove soluzioni per vivere meglio in questo mondo salvaguardando l’ambiente è stato il filo conduttore della dieci giorni di Helsinki.

angolo salotto all'Helsinki design week
Foto Helsinki Design Week

I visitatori sono stati invitati, oltre ad ammirare le novità presenti in fiera, anche a partecipare attivamente alla creazione, insomma, allenare la fantasia e l’immaginario perché il design deve essere per tutti.

Helsinki Design Week: ad Habitare si gioca a fare i designer

Tutto questo è stato possibile ad Habitare, la fiera dell’arredo, giunta al traguardo dei 50 anni. Questa occasione ha permesso a tutti di godere del design in prima persona. Come? Grazie ai materiali messi a disposizione dalle aziende. Tutti hanno potuto toccare, manipolare, giocare con questi materiali, conoscerli e sperimentare.

Ovviamente, degno di nota è il premio Helsinki Design Award, che quest’anno celebra il 10° anniversario della World Design Capital. È stato assegnato alla designer Päivi Raivio con il merito di aver reso la capitale finlandese un posto migliore in cui vivere.

Ti è piaciuto questo articolo? Segui DesignMag su Google News per non perdere una tendenza!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per passione, scrive per il web dal 2008 spaziando da argomenti di cronaca e attualità alle ultime tendenze in fatto di lifestyle. Addicted del vivere green e della buona cucina, divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d’autore.