Hai un angolo vuoto e non sai come sfruttarlo? Realizza delle mensole in cartongesso, ecco alcuni consigli utili

Sfruttare gli angoli vuoti con mensole in cartongesso

Mensole in cartongesso (DesignMag.it)

Quando in casa c’è uno spazio vuoto si può sfruttare tantissimo semplicemente inserendo delle mensole in cartongesso.

Questo materiale è molto versatile, economico, resistente e costa anche molto poco. Si può utilizzare per isolare, per fare delle controsoffittature ma anche per creare dei giochi di mensole o vani in cui riporre gli oggetti e tenere tutto in ordine.

A differenza delle mensole che vengono acquistate già pronte all’uso sono più economiche e permettono di spaziare con la fantasia, quindi adattarsi direttamente al luogo in cui vengono montate. Quindi anche chi ha uno spazio piccolissimo può ricavarne qualcosa di molto positivo e andare così a sfruttare ogni angolo.

Mensole su misura in cartongesso: come fare

Le mensole servono sempre, che si tratti della cucina o della camera da letto, per riporre i libri o i vari soprammobili quindi non sono mai abbastanza in casa. Talvolta c’è il problema delle dimensioni perchè quando si acquistano già fatte si ha una problematica molto grave ovvero la dimensione standard che raramente può essere utile a meno che queste non vengano poste in una parete totalmente libera. Tuttavia quando c’è un angolo vuoto e bisogna sfruttarlo servono quelle su misura e si può risolvere solo in questo modo.

mensole cartongesso consigli

Mensole in cartongesso per la casa (designmag.it)

Le mensole si possono anche realizzare con il fai da te perché il cartongesso viene già venduto a blocchi quindi basta solo fissarlo alla parete e tagliarlo. Risulta molto più semplice da lavorare rispetto ad altri materiali. La cosa fondamentale dopo è fare un rivestimento, che sia con la pittura o con degli adesivi appositi anche per renderlo perfettamente isolante, soprattutto se si inseriscono in cucina o in bagno dove l’umidità è maggiore.

Anche rivolgersi a un tecnico comunque non richiede nessuna spesa particolare, questa idea vale soprattutto quando c’è l’intenzione di creare un progetto quindi ad esempio un gioco di forme e colori e si vuole qualcosa in piàù. Anche per chi procede in autonomia è importante avere un’idea di cosa fare, solo in questo modo infatti si evitano gli errori o di gettare materiale.

Dopo aver fatto uno schizzo su carta basta prendere bene le misure della parete, quindi capire lo spazio a disposizione, poi tagliare i profili in alluminio e sistemarsi direttamente alla parete. Più deve essere il peso maggiore il sostegno richiesto. Una volta pronte via alle decorazioni, esistono vernici apposite ma anche prodotti che permettono una totale impermeabilizzazione, guaine, elementi colorati per abbellire. Il risultato è straordinario, va a coprire tutto il perimetro utile e soprattutto costa veramente poco.