Evitare il pignoramento degli immobili adesso è facilissimo: trust, affitto e tanti altri trucchi legali

Oggi è possibile evitare il pignoramento degli immobili: trust, affitto e tanti altri trucchi legali per tutelare il proprio patrimonio. 

Il clima di incertezza economico che vige da qualche anno ha creato alcune insicurezze patrimoniali nelle famiglie. Un’instabilità che non tende a essere placata nonostante i diversi sforzi apportata dai vertici governativi. L’esistenza inoltre di regole e normative che possono mettere in discussione anche la proprietà sui beni immobiliari alimenta ancora i più i disagi e pone in essere l’esigenza di attuare alcuni atteggiamenti di protezione.

I momenti di difficoltà economica sono ormai all’ordine del giorno in ogni famiglia. Si possono fronteggiare in diversi modi, ma è possibile non riuscire ad adempiere ai propri impegni come si era previsto. Il tutto può dare vita a un susseguirsi di problematiche che possono mettere in pericolo anche quegli immobili acquisiti negli anni con impegno, lavoro e fatica. Come proteggerli da eventuali pretese dei creditori? Esistono delle strategie legali che permettono di tutelare i propri investimenti e ricchezze?

A quanto pare sono previste delle soluzioni che se attuate in modo preventivo consentono di proteggere i propri immobili evitando in tal modo anche il pignoramento. Tuttavia è importante che per evitare l’inefficacia delle azioni a seguito dell’azione revocatoria, le soluzioni scelte vengano realizzate prima dell’eventuali pretese: solo in tal modo i beni da tutelare possono essere protetti e non coinvolti nella proceduta di pignoramento.

Pignoramento? Ecco come tutelare i beni immobili

Per evitare che un bene immobile venga pignorato in caso di legittime pretese di terzi è possibile cedere la titolarità a un famigliare. Con un atto formale realizzato davanti a un notaio si dona il bene e in tal modo viene sottratto dal patrimonio di colui che risulta indebitato.

immobile come evita pignoramento
Come proteggere gli immobili dai pignoramenti-designmag.it

Si può anche vendere l’immobile a terzi, ma non è garantito che i proventi non vengano pignorati. Questo tipo di scelta va di conseguenza valutata con attenzione, occorre tenere conto di una serie di dati che potrebbero pregiudicare l’utile ricavato. Ci si può avvalere anche di un fondo patrimoniale che evita il pignoramento per debiti indicati e che esclude quelli familiari o professionali.

Previsti anche dei sistemi in cui si può proteggere l’immobile dal pignoramento mantenendo la titolarità. Dalla separazione dei beni nei coniugi, al trust. Quest’ultimo prevede il trasferimento temporaneo del bene a un gestore fiduciario, che dovrà restituirlo nel rispetto di alcune condizioni di tempo determinate. Ci si può avvalere anche del vincolo di destinazione e l’affitto dell’immobile che evita il pignoramento in quanto vanno rispettati i diritti dell’inquilino. Infine la legge esclude il pignoramento della prima casa.  

Impostazioni privacy