Effetto total white: come sfruttare al meglio il bianco per arredare casa, te ne innamorerai

arredare casa total white consigli

Un salotto total white in toni freddi - designmag.it

Per creare una casa total white è necessario conoscere tutte le potenzialità del bianco ma anche gli errori da non commettere per raggiungere un’armonia perfetta.

Essendo il colore neutro per eccellenza, il bianco può essere impiegato praticamente in ogni ambito dell’interior design. Il bianco costituisce quindi la base perfetta per creare ambienti di ogni tipo, destinati a qualsiasi funzione e con il più diverso carattere.

La scelta del total white potrebbe essere un’opzione coraggiosa ma perfetta per una stanza piccola o molto buia, perché conferirebbe all’ambiente una grande luminosità. Si tratta anche di un’opzione  molto sofisticata per un ufficio o per una stanza relax.

Anche un arredo total white su pareti colorate potrebbe essere un’ottima mediazione estetica per creare ambienti puliti ed essenziali ma che non risultino troppo asettici. Per il colore delle pareti la scelta è molto vasta, ma il consiglio è di mantenersi su colori molto naturali come il tortora, il color terracotta o il verde salvia.

Tutti i consigli per una stanza total white

I bianchi non sono tutti uguali: questo è il mantra con cui bisogna approcciare l’arredo di una casa quando si vuole tentare la strada del total white o comunque quando si vuole arredare un ambiente con grandi quantità di bianco.

arredare casa total white consigli

I bianchi caldi sono l’ideale per la cucina – designmag.it

Contrariamente a quanto si pensa, infatti, non esiste un solo bianco, ma vari bianchi di diverse tonalità. bianchi freddi sono quelli che virano al grigio o al blu e che ricordano i colori del ghiaccio, tipicamente invernali. I bianchi caldi hanno invece piccolissime percentuali di rosa o di giallo che conferiscono al colore una sfumatura calda e accogliente.

La regola generale è di combinare tra loro vari tipi di bianco a patto che siano della stessa “temperatura”. Questo significa che il bianco panna o il bianco sabbia saranno perfetti insieme, così come lo saranno il bianco ghiaccio e il bianco ottico.

In linea generale arredare un ambiente con molto bianco freddo darà alla stanza un carattere piuttosto algido, soprattutto perché questo tipo di bianco viene solitamente utilizzato con mobili ed oggetti di design a cui vengono spesso abbinate luci a LED della stessa temperatura. Il consiglio, in questo caso, è di smorzare il total white con altri colori neutri come il grigio, che saranno in grado di “ammorbidire” l’impatto visivo complessivo della stanza.

Il bianco caldo è assolutamente ideale per cucine e salotti: l’ambiente risulterà pulito e ordinato ma soprattutto accogliente. La “temperatura” della stanza potrà essere ulteriormente scaldata adoperando luci neutre o calde, che accentueranno “l’effetto nido”.

avatar autore

Parole di Olga Luce