È la prima cosa che vedono i tuoi ospiti: attenzione allo zerbino, scegliere quello giusto è un’arte

Come scegliere lo zerbino giusto per casa

Come scegliere lo zerbino giusto per casa: è importante, lo vedono tutti (designmag.it)

Fondamentale prima di ogni porta di casa, lo zerbino sembra secondario ma in realtà dà subito un’idea di chi vive lì: scegli quello giusto

Se ci si pensa, quando si arreda una casa, la maggior parte degli sforzi la si investe nella scelta dell’arredamento, dei colori e dei tessuti. Si cerca uno stile che sia in armonia con il proprio concetto di casa, che sia quindi accogliente e che permetta ai propri ospiti di sentirsi a proprio agio quando vengono invitati. In realtà, però, la prima cosa che si nota quando si va a casa di altre persone non è il salotto, né la cucina: è lo zerbino, sul quale si attende di essere accolti.

Lo zerbino, quindi, è essenziale in una casa e non lo è solo perché consente di dare una prima pulita alla suola delle scarpe. In realtà, questo tappeto pensato per l’esterno dà subito un’idea di chi vive in quella casa, dello stile che chi sta per entrare vi troverà e di cosa ci si deve aspettare: scegliere quello giusto è quindi fondamentale.

Zerbino, non sbagliarlo! Ecco come sceglierlo

Innanzitutto, bisogna scegliere il materiale di cui lo si desidera. Lo zerbino da esterno deve essere resistente, poiché è sottoposto alla luce del sole e alle varie intemperie come vento o pioggia, che possono deteriorarlo velocemente. Uno dei materiali più indicati è il PVC, anche se anche la gomma si adatta molto bene a questo tappeto: resistente e pratica, consente di pulire le suole con praticità e resiste ai fenomeni anche più estremi.

Come scegliere lo zerbino giusto per casa

Come scegliere lo zerbino giusto per casa: è importante, lo vedono tutti (designmag.it)

Se però lo zerbino è collocato all’interno di un condominio, allora si può propendere anche per materiali meno resistenti ma più sofisticati come, ad esempio, la fibra di cocco: sensibile al sole, è invece perfetta per gli zerbini che stanno sui pianerottoli dei condomini. Per quanto riguarda gli zerbini che vengono inseriti all’interno dell’appartamento, appena si varca la porta, in questo caso la soluzione migliore è quella dell’asciugapasso in fibra sintetica.

Oggi come oggi, sono disponibili in commercio zerbini di qualsiasi forma, colore e con qualsiasi frase o disegno. Se volete dare ai vostri ospiti un’idea di accoglienza, allora preferite lo zerbino in cocco con un frase di benvenuto. In alternativa, se siete costretti a posizionarlo all’esterno e quindi a prenderlo di gomma o in PVC, lasciate perdere il classico nero e cercatene uno colorato o con una fantasia che vi rispecchi: bastano pochi dettagli per personalizzare anche l’uscio di casa!

avatar autore

Parole di Giulia Belotti