Doppio clamoroso bonus TARI e Bollette: domande entro il 3 giugno per non perderlo

Entro il 3 giugno è possibile alleggerire le proprie finanze con un doppio bonus per Tari e Bollette: tutti i requisiti per richiederlo.

Quando si tratta di bollette e di pagamenti, ogni possibile agevolazione è sempre ben accolta. E ciò vale anche per la TARI e le bollette dell’acqua. Per fortuna, ci sono sempre diverse possibilità che, se colte al volo, possono garantire una riduzione delle uscite, portando a meno pensieri sulle spese e a un maggior controllo delle proprie finanze.

A tal riguardo, entro il 3 giugno 2024 è possibile ottenere un bonus Tari (tassa dei rifiuti) e uno sconto sulle bollette dell’acqua. Scopriamo come agire per ottenere tutto ciò e cosa occorre per rientrare tra i fortunati che avranno qualcosa in meno da pagare durante l’anno.

Bonus TARI e bollette: ecco a chi è rivolto e come ottenerlo

Per ottenere tutto ciò è però necessario rientrare in una ristretta cerchia e avere tutti i requisiti richiesti. Per iniziare è bene tenere a mente che l’offerta di cui stiamo parlando è limitata al comune di Pistoia che ha indetto due avvisi pubblici diversi per assegnare il bonus sociale idrico e quello legato alla tassa dei rifiuti per il 2024.

Come inviare la domanda per il bonus tari
Come ottenere Bonus Tari e bollette (Designmag.it)

L’agevolazione per il bonus idrico è rivolta quindi alle utenze domestiche con residenza a Pistoia, con alloggio nella casa per cui si chiede l’agevolazione e con un ISEE inferiore ai 20mila euro. Chiunque si trovi a rientrare nelle caratteristiche richieste potrà agire presentando la domanda online, attraverso lo sportello telematico polifunzionale che si trova sul sito del Comune di Pistoia. Ovviamente, per fare richiesta serviranno lo SPID, la Carta d’identità elettronica o la tessera sanitaria abilitata.

Andando invece al Bonus TARI, questo è rivolto a famiglie sempre residenti a Pistoia ma con un ISEE inferiore ai 10mila euro. Inoltre, il bonus sarà erogato fino a esaurimento dei fondi disponibili che ammontano a 200mila euro. Ci sarà una graduatoria che sarà stilata in base all’Isee e che sarà pubblicata sul sito istituzionale.

In entrambi i casi i tempi per agire sono molto ristretti. Per il bonus idrico si ha tempo, infatti, fino al 3 giugno mentre per la Tari si potrà agire fino al 21 giugno sempre andando sullo sportello telematico polifunzionale del Comune di Pistoia. Anche in questo caso serviranno i documenti digitali per poter accedere e fare domanda. È quindi molto importante affrettarsi al fine di poter accedere in tempo e ottenere gli sconti previsti.

Impostazioni privacy