Condizionatore, utilizzalo nel modo corretto: 8 accorgimenti da tenere bene a mente

L’aria condizionata (mobile o fissa) è il modo più comune per abbassare la temperatura nella tua casa. Ma consuma molto.

Il condizionatore è il metodo più usato per raffreddare le case d’estate, ma anche il metodo più inquinante e dispendioso in termini energetici. Ecco alcuni suggerimenti per un’aria condizionata migliore (e più economica).

Qualsiasi condizionatore d’aria funziona allo stesso modo: produce aria fresca all’interno espellendo l’aria calda all’esterno. Utilizzando i nostri condizionatori aiutiamo a riscaldare l’aria nelle nostre città. Detto questo, di fronte alle ondate di caldo che colpiscono duramente le grandi città, a volte è impossibile rinfrescare l’interno dei nostri edifici se non con l’aria condizionata, soprattutto per proteggere alcune persone vulnerabili. Ecco alcuni consigli per utilizzarlo al meglio, per limitare il più possibile l’impatto ambientale e il consumo energetico.

Condizionatore: 8 accorgimenti da tenere bene a mente

Quando accendi il tuo climatizzatore, scegli una differenza massima di 8°C con la temperatura esterna. Di notte, è preferibile optare per una differenza di 5°C per dormire senza prendere freddo. Tieni presente che alcuni dispositivi ora offrono una “modalità sleep”, che regola automaticamente la temperatura durante la notte.

Il vantaggio di un condizionatore
Condizionatore, utilizzalo nel modo corretto – Desingmag.it

Il vantaggio di un condizionatore è che appena avviato riduce rapidamente la temperatura della stanza. Non ha senso accenderlo continuamente, quando sei lontano, basta accenderlo quando entri in una stanza.

Ovviamente, quando avvii il tuo condizionatore, ricordati di chiudere porte e finestre per mantenere il fresco generato. Ricordatevi di chiudere le persiane e le tende durante le ore più calde della giornata per evitare che entri il caldo. Ricordatevi inoltre di ventilare la vostra casa la mattina presto e la sera tardi per rinnovare l’aria. Potrai quindi utilizzare il tuo condizionatore come ultima risorsa per poche ore al giorno al massimo.

Tutti i nostri elettrodomestici producono calore. Quando l’aria condizionata è in funzione, evita di usare forno, lavatrice o lavastoviglie, meglio farli funzionare nelle ore più fresche della giornata o limitarne l’uso nei locali dove è accesa l’aria condizionata.

Scegli un condizionatore efficiente e a basso consumo energetico. L’aria condizionata inverter è, ad esempio, preferibile rispetto a un condizionatore tradizionale. Per mantenere le bollette elettriche più basse possibile e sfruttare al massimo le capacità del tuo condizionatore, ricordati di fare manutenzione al tuo dispositivo. In piena estate si consiglia di pulire i filtri ogni due o tre settimane.

Per limitare il più possibile l’utilizzo dell’aria condizionata, la soluzione più efficace e duratura è isolare la propria casa con materiali da costruzione appositamente studiati.

Impostazioni privacy