Come rinnovare casa senza spendere una fortuna: le migliori idee low cost

Rinnovare casa non deve essere per forza dispendioso: esistono delle soluzioni che possono aiutarci a farlo senza spendere una fortuna. 

Rinnovare la propria casa può essere una vera sfida, ma con i giusti accorgimenti e con le giuste idee si può ottenere un ottimo risultato anche spendendo poco ed non impiegandoci troppo tempo. Soprattutto nel caso in cui debbano rinnovare gli interni senza apportare modifiche strutturali, i costi possono essere maggiormente contenuti.

Un segreto può essere introdurre pochi nuovi arredi low cost, rinnovando e restaurando alcuni di quelli esistenti e aggiungendo qualche tocco speciale. Vecchi mobiletti, vecchie scale, insomma tutto ciò che con un po’ di modifiche può essere riutilizzato e può sicuramente abbellire l’interno della nostra casa.

Idee per il re-looking

E’ importante anche saper scegliere bene i colori da usare per rinnovare l’ambiente. Facciamo l’esempio di una casa immersa nel verde e che magari si vuole rinnovare, facendo uscire fuori un’atmosfera più rilassante per quando si scappa dalla città. Un’idea per questa casa potrebbe essere usare un verde/grigio, colori che connettono visivamente l’interno della stanza con l’esterno.

per rinnovare casa bisogna scegliere bene i colori
Non abbiate paura di sperimentare e rinnovare casa anche con oggetti vecchi ma ristrutturati (designmag.it)

Anche scegliere le decorazioni murali dipinte a mano può essere un’idea efficace per valorizzare ad esempio la zona pranzo. Si può pensare di sostituire i vecchi tavoli con dei nuovi modelli e personalizzarli dipingendone le gambe. Non si deve avere paura di mixare vecchio e nuovo: l’importante è mantenersi su tonalità soft e non eccedere con troppi mobili e oggetti decorativi.

Se si ha anche un divano lungo una parete, non dimenticate di aggiungervi magari una mensola che può arredarla. Potete usarla per appoggiare delle cornici o dei piccoli oggetti o magari una pianta. Anche il colore dei cuscini da mettere sul divano possono riprendere i toni del verde della stanza con una nota a sorpresa di senape che ravviva l’insieme. Le finestre, e la vista che offrono, alcune volte possono diventare come quadri sulla parete: meritano di essere valorizzate. Ma al contrario, se la vista non è particolarmente attraente, scegliere tende adatte a per creare una quinta affascinante.

Si può pensare poi di arredare la camera da letto in modo molto minimal, con un sommier e due comodini soltanto. Per restare in tema con le altre stanze la testata del letto e le lenzuola potrebbero riprendere il colore verde/grigio delle pareti del soggiorno. E come tocco finale si può mettere un lampadario in midollino che richiama molto alla natura.

Impostazioni privacy