Come progettare il tuo terrazzo dei sogni evitando gli errori più comuni: pochi ci pensano prima e dopo spendono il doppio

Vuoi finalmente progettare un meraviglioso terrazzo, anche se sei in città? Ecco gli errori più comuni da dover assolutamente evitare.

Avere un meraviglioso terrazzo a propria disposizione, è ciò che tantissime persone desiderano. Dopo aver acquistato una bellissima e grande casa e averla arredata come si desidera, si passa a pensare al resto e in particolare al terrazzo, sognando e fantasticando sulla sua creazione, realizzazione e in particolare abbellimento. Insomma, la mente vaga e si ritrova ad andare in luoghi incantevoli.

Creare, progettare, un terrazzo all’insegna dei propri sogni è, ovviamente, possibile. Ma bisogna prestare moltissima attenzione ad alcuni errori comunemente commessi. Evitateli e avrete il terrazzo più bello di tutta la città!

Progetta il tuo terrazzo da sogno evitando questi errori

Quando si decide di creare un terrazzo ci si ritrova a dover fare i conti con tanti piccoli e comuni errori che però, messi insieme, creano qualcosa di davvero brutto dinanzi ai nostri occhi. Il terrazzo, così come per la casa, ha bisogno di bellezza, comodità, attenzione e soprattutto cura.

errori terrazzo
Gli errori da evitare se si progetta un terrazzo (Designmag.it)

La primavera e l’estate, sono le stagioni ideali per poter dar vita a questo spazio personale, tutto da sfruttare. Si trascorre più tempo all’aria aperta, consentendoci di rilassarsi quanto desideriamo e invitando chi vogliamo a casa nostra. Dunque, quali sono gli errori da non commettere in questo caso?

  • Dimenticare i colori. Sicuramente ogni terrazzo è a sé e ogni persona decide di renderlo colorato o meno, a seconda dei propri gusti. Ma è bene ribadire che scegliere un unico colore, potrebbe essere anti producente e soprattutto per nulla consono alle proprie esigenze. Per questo motivo, addio ai colori ‘morti’ e soliti che tutti utilizzano, e ‘benvenuto’ ai colori accesi o luminosi che rendono piacevole la sosta in questo luogo.
  • Inserire mobili molto rigidi. I mobili in legno sono sicuramente ben accetti, ma ne servono pochi, soprattutto se si presentano nella loro completa rigidità. Meglio scegliere mobili più morbidi e semplici. La comodità va posta al primo posto! Sedie a dondolo, sedie con cuscini morbidi, divanetti e tutto ciò che ci fa sentire a nostro agio e super rilassati.
  • Applicare un’illuminazione da festa. La luce deve esserci, ma non deve essere eccessiva! Cosa significa ciò? Che non bisogna esagerare con le luci forti e da festa, ma acquistare delle luci calme, calde e rilassanti, in modo da godersi a pieno il momento.
  • Dimenticarsi piante e fiori. Le piante e i fiori sono necessari se si desidera rendere il proprio terrazzo davvero unico ed inimitabile! Colore e soprattutto vitalità, è ciò che serve di più. Ecco quindi che non bisogna limitarsi, ma dare il via alla propria fantasia.
Impostazioni privacy