Come affittare casa con Airbnb: guida veloce

Se volete affittare casa su Airbnb dovete conoscere alcuni fondamentali passaggi, prima di procedere alla registrazione sul portale e cominciare a guadagnare in modo sicuro.

letto pronto per gli ospiti di una casa affittata su airbnb

Foto Shutterstock | Africa Studio

Se state leggendo questo articolo volete sapere come affittare casa con Airbnb. Allora vediamo subito i passaggi necessari per realizzare il vostro progetto e mettere in affitto la casa o una stanza sul famoso portale di affitti brevi. Ovviamente vi invitiamo anche a leggere come arredare una camera da affittare sul portale per renderla più interessante. Invece se siete interessati ad affittare una casa su Airbnb come ospiti, dovrete solo accedere al portale, registrarvi e cercare il luogo dove soggiornare. Potrete scegliere poi tra le proposte che più soddisfano i vostri desideri.

Guida veloce all’affitto della casa su Airbnb

Camera da letto
Foto Shutterstock | JP 3D

Prima di tutto dovete registrare il vostro profilo. Dopo aver creato un account da Host potrete inserire i dettagli della vostra casa da affittare su Airbnb, aggiungere foto, indicare i prezzi e il periodo in cui rendere l’abitazione o la camera fruibile agli ospiti. Ogni host proprietario deve registrare i propri ospiti preso il sito online alloggiati della Questura.

#DEVA_ALT_TEXT#arredare casa airbnb
Foto Shutterstock | Marco Merk Bruno

I pagamenti sono gestiti all’interno del portale, dunque Airbnb accredita il compenso dovuto in circa 24/48 ore. I contratti stipulati tra privati inferiori ai 30 giorni non devono essere registrati. Se l’ospite soggiorna più di 28 notti consecutive, i compensi sono effettuati con cadenza mensile. Comunque è possibile modificare le preferenze di pagamento direttamente dal proprio profilo.

camera da letto arredata per gli ospiti
Foto Shutterstock | Artazum

Per quanto riguarda le tasse, possono variare in base alla situazione personale e ai regolamenti comunali. I guadagni sono considerati reddito imponibile, quindi vanno dichiarati all’Agenzia delle Entrate. Pertanto vi consigliamo di leggere l’approfondimento ”come affittare responsabilmente in Italia” presente sul portale, e consultare un commercialista per ottenere informazioni più specifiche.

Ti è piaciuto questo articolo? Segui DesignMag su Google News per non perdere una tendenza!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per passione, scrive per il web dal 2008 spaziando da argomenti di cronaca e attualità alle ultime tendenze in fatto di lifestyle. Addicted del vivere green e della buona cucina, divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d’autore.