Col design orientale non sbagli mai: la tua casa sarà un angolo di paradiso

design orientale

Ecco come seguire lo stile orientale - designmag.it

Vorresti avere una casa elegante e con uno stile raffinato? Il design orientale è ciò che fa al caso tuo: ecco come realizzarlo.

La propria abitazione non è solo il posto in cui si mangia e si dorme, ma è il luogo in cui si trascorre il tempo necessario per riposare, in cui ci si deve sentire al sicuro e protetti dalle mura che ci circondano, e al tempo stesso deve essere un luogo che dia energia positiva.

Di conseguenza bisogna sentirsi veramente a proprio agio quando si sta in casa e per farlo bisogna scegliere un arredo che sia in grado di rispecchiare i nostri desideri e la nostra personalità, e che al tempo stesso sappia trasmetterci tranquillità e ordine. Infatti una casa innanzitutto deve essere il più ordinata possibile, con pochi oggetti in vista e con una certa armonia tra l’arredo presente. Per riuscire a ottenere questo effetto ci si può affidare al design orientale, uno stile abbastanza differente da quello occidentale, ma che permette di coniugare al meglio tutti gli aspetti precedentemente nominati, in modo tale da portare in casa propria un vero angolo di paradiso.

Ecco come ricreare un design orientale: 5 consigli da seguire

La scelta dei colori: i colori delicati permettono di ottenere una migliore armonia negli ambienti, per cui tonalità neutre come il beige, il bianco crema o un rosa molto tenue richiamano tranquillità e serenità. Al tempo stesso vi sono anche alcuni colori più forti che danno la sensazione di ricchezza e di armonia. come per esempio il verde smeraldo, il rosso vivido e l’oro

arredare con il design orientale

Le linee degli elementi devono essere semplici e fini – designmag.it

I tessuti: anche la scelta dei tessuti può fare grandi differenza e quelli migliori e che sono in grado di donare un maggiore senso di comfort e di accoglienza sono la seta, il cotone e il lino naturale
L’illuminazione: per rimanere al 100 % all’interno di questo stile si potrebbero acquistare delle lanterne di carta oppure delle lampade a sfere di riso, in modo tale da ottenere un’illuminazione soffusa e dedicata. Lo stesso effetto si può ottenere anche con delle candele che andranno a creare un effetto zen
Le decorazioni: le decorazioni devono essere essenziali, non eccessive, e si possono scegliere per esempio degli elementi decorativi come dei ventagli, dei paramenti, dei vasi di porcellana, oppure dei bonsai se si desidera inserire un elemento naturale
I mobili: infine per quanto riguarda i mobili l’ideale è scegliere un legno scuro e di alta qualità come per esempio il teak oppure il mogano, cercando dei mobili che abbiano delle linee pulite e che siano bassi, come per esempio i tavolini da the

avatar autore

Parole di Erica Ferrea