Assicurazione per incendio casa: come funziona e cosa comprende?

da , il

    Assicurazione per incendio casa: come funziona e cosa comprende?

    Un tempo facoltativa, l’assicurazione incendio casa è oggi obbligatoria per tutti coloro che acquistano un nuovo immobile e richiedono un mutuo in banca. Gli istituti di credito, infatti, non concedono un finanziamento se non si stipula questa assicurazione, che in realtà si rivela alquanto utile ed è tra le più consigliate. Si tratta dunque di una copertura assicurativa che quasi tutti devono sottoscrivere ma che risulta tutt’altro che superflua. Vediamo nel dettaglio come funziona e cosa comprende.

    Come funziona l’assicurazione per incendio casa

    Questa polizza sulla casa è obbligatoria per chi acquista un immobile e chiede un mutuo alla propria banca: a stabilirlo è la legge dunque non dipende dall’istituto di credito e non esiste alcun modo per evitare di sottoscriverla. Va detto però, come abbiamo già accennato, che tale assicurazione sarebbe comunque caldamente raccomandata perché permette di tutelare il proprio bene immobiliare in caso di eventi imprevisti che potrebbero causare danni ingenti.

    L’assicurazione per incendio casa può essere stipulata direttamente presso la banca che eroga il mutuo oppure rivolgendosi ad una compagnia assicurativa. La maggior parte delle persone opta per quest’ultima soluzione solitamente, in quanto più conveniente: si possono richiedere alcuni preventivi in modo da valutare quello più vantaggioso.

    Una volta che si è stipulata la polizza incendio sulla casa, si può ottenere il mutuo semplicemente dimostrando all’istituto di credito l’effettiva attivazione dell’assicurazione.

    Assicurazione incendio casa: le coperture comprese

    Al giorno d’oggi le compagnie assicurative propongono vari pacchetti per l’assicurazione incendio casa, che generalmente oltre ad essere più convenienti comprendono anche coperture extra molto consigliate per tutelare ulteriormente il proprio immobile.

    Se consideriamo la sola polizza incendio, questa risarcisce i danni causati ad esempio da guasti elettrici, allagamenti o appunto incendi all’interno dell’abitazione. Spesso però le compagnie assicurative propongono nello stesso pacchetto anche la copertura contro il furto, che offre una tutela anche nel caso i danni siano causati dai ladri.

    Altre polizze consigliate per la casa

    Al giorno d’oggi, come abbiamo accennato, conviene di gran lunga acquistare un pacchetto assicurativo completo, che comprenda anche altre coperture per la casa. Vediamo quali sono le più importanti.

    Responsabilità civile per danni a terzi

    Una delle polizze più consigliate, che dunque andrebbero incluse nel pacchetto assicurativo per la tutela della casa, è la RC per danni causati involontariamente a terzi. Il costo generalmente varia in base al massimale che si sceglie e si tratta di una copertura assicurativa da non sottovalutare.

    Assistenza tecnica

    Un’altra copertura che viene spesso consigliata e che conviene includere nella propria polizza per la casa è quella che permette di avere assistenza da parte di un tecnico specializzato per la riparazione di eventuali danni improvvisi. Se ad esempio si necessita di un idraulico per rimediare ad un guasto o un allagamento della casa, grazie a questa copertura è possibile richiedere un intervento immediato senza dover sostenere alcuna spesa non preventivata.

    Perché scegliere una polizza casa tutto compreso

    Scegliere una polizza casa tutto compreso è dunque la soluzione migliore, perché tutelare il proprio bene immobile è sempre più importante al giorno d’oggi ed esistono soluzioni studiate ad hoc.