Arredo casa, lo stile polacco sta conquistando tutti: elegante e sofisticato, i dettagli che non devono mancare

stile arredo polacco

Camera da letto in stile polacco - designmag.it

Lo stile polacco è una scelta raffinatissima per l’arredo di una casa minimal, moderna ed accogliente: tutto quello che c’è da sapere.

Tra le maggiori tendenze di interior design degli ultimi anni il minimal chic si è certamente fatto spazio fino a conquistare amplissime percentuali di consensi. Si tratta quindi di creare ambienti ariosi e lineari, in cui ogni mobile e ogni complemento d’arredo svolge la sua funzione con discrezione, senza occupare lo spazio  in maniera ingombrante ed eccessiva.

colori scelti per questo tipo di arredo naturalmente sono soprattutto colori neutri naturali, in grado quindi di decorare la casa rendendola intima, piacevole ed accogliente senza appesantirla.

Tutte queste caratteristiche di grande tendenza nell’interior design più attuale costituiscono il cuore dello stile polacco, che le esalta portandole a livelli ancora più alti di dolcezza, raffinatezza e semplicità.

Tutte le caratteristiche dello stile polacco

Pur essendo un popolo nordico, il popolo polacco possiede un carattere accogliente, dolce e compassionevole: tratti che vengono espressi in maniera meravigliosa attraverso uno stile d’arredo in grado di coniugare forza, armonia e linearità.

stile arredo polacco

Idee per un arredo in stile polacco – designmag.it

Base essenziale dello stile d’arredo polacco sono mobili semplici, dalle linee estremamente pulite e possibilmente in legno chiaro o bianco. Ottime alternative sono anche il grigio e il marrone scuro, sempre a patto però che non rendano l’ambiente troppo cupo e opprimente.

Per quanto riguarda gli altri materiali oltre al legno, gli accostamenti ideali sono tutti con materiali di origine naturale come la canapa, la iuta, il cotone, la lana e il lino. L’idea è infatti quella di trasmettere un profondo senso di pace dato da un’intima comunione con la natura.

Per quanto riguarda invece i colori, l’ideale in assoluto sarebbe riprendere nell’arredo della casa i colori dell’ambiente esterno ad essa, prediligendo quindi i bianchi e gli azzurri se ci si trova in una località di mare, il verde e i marroni se la casa si trova in una località montana. L’importante è mantenersi sempre su una palette di colori non troppo accesi e soprattutto non inserire assolutamente mai colori palesemente artificiali come ad esempio i colori fluo o il blu elettrico.

Infine, per quanto riguarda le forme dei complementi d’arredo come poltrone, tappeti, tavoli e lampadari, il consiglio è di optare per forme morbide e tondeggianti, in grado di smorzare le linee severe e pulite che è necessario scegliere per i mobili. Saranno perfetti anche tutti quegli elementi in grado di integrare a vista materiali naturali come ad esempio il legno non trattato.

avatar autore

Parole di Olga Luce