Arredare casa con pochi euro è possibile: 5 idee geniali che renderanno la tua dimora piena di stile

Arredare casa può essere costoso, ma con alcuni accorgimenti potrai risparmiare ed arredare comunque la tua casa al meglio. 

Desiderare una casa elegantemente arredata senza dover svuotare il portafoglio è un desiderio comune a molti di noi. A volte, sfogliando riviste di arredamento, ci imbattiamo in prezzi che sembrano irraggiungibili, rendendo la ristrutturazione degli interni e l’acquisto di nuovi mobili un obiettivo apparentemente impossibile. Tuttavia, questo non dovrebbe scoraggiarci.

È possibile conferire un tocco raffinato alla propria abitazione anche con un budget limitato. Basta applicare idee “low cost” che consentano di risparmiare, ottenendo comunque risultati eccellenti, quasi come se avessimo affidato l’incarico a un professionista del design d’interni. La prima mossa intelligente è cercare articoli in saldo, approfittando delle promozioni che i negozi spesso offrono anche su pezzi di arredamento di qualità. Inoltre, è importante evitare gli eccessi: acquistare solo ciò di cui si ha effettivamente bisogno, evitando superflui eccessi, è la chiave per un approccio oculato all’arredamento.

Come arredare spendendo poco

Due concetti chiave per risparmiare durante il processo di arredamento sono il “riciclo creativo” e il “fai da te”. Attraverso il riciclo creativo, è possibile conferire una nuova vita a oggetti ancora in buone condizioni, ma che potrebbero non essere più di nostro gradimento e che altrimenti considereremmo di gettare via. A partire da mobili che potrebbero appartenere a uno stile specifico, è possibile crearne di nuovi, abbracciando stili come il country, lo shabby chic, il vintage, l’etnico, lo scandinavo o l’industrial.

Online, è possibile trovare numerose idee ispiratrici e apprendere come applicarle con i materiali a nostra disposizione. Inoltre, non bisogna sottovalutare lo stile minimalista, attualmente di grande tendenza. Questo approccio consente di arredare la casa con gusto spendendo pochi euro, creando un’atmosfera estremamente moderna. La ricerca di soluzioni minimaliste non solo contribuisce al risparmio economico, ma offre anche l’opportunità di creare ambienti raffinati ed essenziali.

 

riciclo creativo e fai da te possono farti arredare spendendo poco
Non buttare i vecchi mobili e gli oggetti, dai loro nuova vita (designmag.it)

È possibile dare una nuova vita agli oggetti in disuso, trasformandoli in elementi d’arredo creativi e convenienti. Le cassette della frutta e i pallet, ad esempio, possono diventare mensole, tavolini o spalliere del letto, il tutto con una spesa inferiore a 5 euro per pezzo. Tuttavia, non sono le uniche risorse a disposizione per decorare gli interni. Vecchie scale, comodini e finestre di legno possono essere recuperati e utilizzati per creare separé, portatutto o decorazioni murali.

Un semplice intervento di levigatura con carta vetrata e una spruzzata di vernice spray possono trasformarli completamente, con una spesa di circa 6 euro. In alternativa, è possibile rivestirli con tessuti riciclati, come denim o carta da parati, senza costi aggiuntivi, utilizzando della colla. Bottiglie di vetro, damigiane e scatolette di latta possono essere facilmente convertite in portaoggetti, lampade o portafiori, aggiungendo semplici lampadine o applicando colori appositi. In questo modo, è possibile rinnovare l’ambiente con creatività e originalità, con un occhio attento al risparmio.

Queste sono solo alcune idee, ma il web ne è pieno! Quindi dai sfogo alla tua creatività e arreda la tua casa in modo economico ma allo stesso tempo raffinato!

Impostazioni privacy