Royal Copenhagen: arte e tradizione in un marchio a cinque stelle

Royal Copenhagen: arte e tradizione in un marchio a cinque stelle

Royal Copenhagen è uno dei marchi più famosi al mondo per la produzione di porcellane

da in Ceramiche, Royal Copenhagen, Servizio Piatti, Porcellane
Ultimo aggiornamento:

    La Royal Copenhagen, fondata nel 1775 per volere della casa reale di Danimarca, è oggi una delle più antiche manifatture di porcellana al mondo. Agli esordi, infatti, la Royal Copenaghen era guidata dalla Regina Madre Maria Giuliana, essendo proprietà privata della Corona Danese ed ancora oggi è nota in tutto il mondo per i suoi raffinati servizi da tavola e per gli oggetti d’arte in porcellana, disegnati e realizzati secondo le più antiche tradizioni. Alcuni decori di questo marchio sono rimasti alla storia, come ad esempio il notissimo “Flora Danica”, disegnato dal maestro Bayer nel 1790 per Caterina II – Imperatrice di tutte le Russie – ed ancora oggi riprodotto fedelmente con le stesse meticolose formule del 1700.

    Ma se per la porcellana Royal Copenhagen sicuramente detiene il primato, stessa cosa si può dire anche dei cristalli, prodotti dalla manifattura di Holmegaard, fondata nel 1825 dalla Contessa Henriette Danneskiold-Smasoe.

    Il gruppo Royal Copenhagen, come lo conosciamo oggi, nasce tra il 1985 ed il 1987, dalla fusione di quattro grandi aziende danesi che hanno mantenuto viva la tradizione dell’arte decorativa danese.

    Oggi la produzione spazia dalla manifattura di vetri e cristalli soffiati a bocca e modellati a mano, alla porcellana lavorata artigianalmente, celebre soprattutto per l’antica tradizione dei piatti di Natale da collezione, avviata nel 1895, interpretando un’antica tradizione nordica.

    252

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CeramicheRoyal CopenhagenServizio PiattiPorcellane
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI