Mobili vintage: 10 consigli per non sbagliare l’acquisto

Ecco 10 utili consigli per non sbagliare l'acquisto di un mobile vintage scegliendolo con cura e attenzione.

da , il

    foto princ

    Ecco 10 consigli per non sbagliare l’acquisto di mobili vintage. Il vintage è tornato molto di moda sia per l’abbigliamento che per gli arredi di casa. Non è però facile arredare la casa in stile vintage con gusto e soprattutto senza fare confusione. Il vintage comprende tutto ciò che è più vecchio di 20 anni, racchiude quindi in sé lo stile degli anni ’20, ’30, ’50,…Prima di iniziare ad arredare la casa in stile vintage decidete l’epoca che preferite per evitare di comprare mobili che poco c’entrano fra loro. Ecco allora i 10 consigli per non sbagliare l’acquisto dei mobili vintage per la vostra casa.

    Devono avere più di 20 anni

    più di 20 anni

    Un mobile per essere definito vintage deve avere più di 20 anni. Se quindi volete un pezzo unico e particolare per arredare la casa in stile vintage occhio a non scegliere il modernariato, sarebbe un vero errore!

    La data di produzione dev’essere corretta

    Data di produzione corretta

    Quando vi recate in un negozio o mercatino dell’usato per acquistare un mobile vintage fate attenzione alla data in cui è stato realizzato. Per una maggiore sicurezza chiedete al negoziante qualche informazione riguardo al mobile vintage di vostro interesse.

    Controllare le condizioni del mobile

    Buone condizioni

    Se volete acquistare un mobile vintage la prima cosa da valutare sono le sue condizioni. Controllate angoli e parti delicate, verniciatura, resistenza e che funzionino alla perfezione. Un mobile rotto o usurato non durerà tanto costringendovi a un nuovo acquisto.

    Parti meccaniche funzionanti

    Parti meccaniche funzionanti

    Le radio, i frigoriferi e gli elettrodomestici vintage sono davvero il must per una casa dal sapore retrò. Occhio però che siano perfettamente funzionanti e in buone condizioni. Solo così potrete dire di aver trovato un mobile vintage unico nel suo genere.

    Tessuti in buone condizioni

    Tessuti in buone condizioni

    Se il mobile vintage che avete deciso di acquistare è una poltrona o un divano prestate attenzione ai tessuti che non devono essere usurati e rovinati. La seduta e i braccioli sono le parti più delicate, controllatele con cura.

    Evitare il kitsch

    Evitare il kitsch

    Anche per il vintage vale la regola del buon gusto. Nei mercatini dell’usato troverete tantissime cianfrusaglie dall’aspetto kitsch, inutili ma soprattutto di pessimo gusto. Optate per mobili particolari ma di qualità.

    Scegliere un’epoca di riferimento

    scegliere un'epoca

    Un casa in stile retrò può essere arredata in mille modi: ispirandosi agli anni ’20, ’30, ’40,…. E’ importante quindi decidere lo stile che preferite ed evitare di comprare mobili vintage di epoche diverse. Otterreste solo una gran confusione!

    Mobili vintage in sintonia con gli arredi già presenti

    in sintonia con l'arredo di casa

    Quando vi recate in un negozio per acquistare un mobile vintage non dimenticatevi che andrete a inserirlo fra gli arredi già presenti in casa. Attenzione quindi a colori, forme e funzioni del mobile.

    Optare per pezzi particolari e unici

    scegliere pezzi particolari

    Un mobile vintage deve stupire per la sua unicità e particolarità. Scegliete dei mobili dai colori vivaci, dalle fantasie esagerate e dalle forme stravaganti. Ne rimarrete soddisfatti.