Lavatrici Bosh e Miele: quale preferire e perchè

Lavatrici Bosh e Miele: quale preferire e perchè

Lavatrici Bosh e Miele, perchè preferire gli elettrodomestici dell'una piuttosto che dell'altra? Guida all'acquisto del modello migliore

da in Cataloghi, Elettrodomestici, Miele Elettrodomestici
Ultimo aggiornamento:

    Lavatrici Bosch e Miele: quale preferire? In realtà entrambe le aziende commercializzano elettrodomestici di grande qualità, prodotti affidabili e di facile utilizzo. Ognuna ha le sue lavatrici, con caratteristiche tecniche e di design proprie, ma perchè optare per una piuttosto che per un’altra? I modelli di ultima generazione di entrambe le aziende sono dotati di tutti i meccanismi più innovativi, come ad esempio i sistemi di risparmio d’acqua o le programmazioni di lavaggio anticipate. Insomma in questo modo lavare il bucato sarà un vero piacere e verrà garantito il massimo dell’efficienza con il minimo dei consumi.

    Partiamo da Miele, l’azienda tedesca fondata a Herzebrock, nel lontano 1899, da Carl Miele e Reinhard Zinkann. Oggi uno dei maggiori marchi europei nella produzione di elettrodomestici. Dedita al miglioramento continuo dei suoi prodotti, Miele è anche molto attenta all’ambiente e ai consumi. Nel suo catalogo si possono trovare sia lavatrici a carica dall’alto, con cestello a nido d’ape da 1 a 5,5 kg, sia lavabiancheria tradizionali, ossia a carica frontale.

    Interessante la lavatrice Miele W 500 WPS SUPERTRONIC, uno dei fiori all’occhiello dell’azienda. Un prodotto che si avvale dell’innovativo sistema AutoDos, che consente di non sbagliare più i dosaggi dei detersivi, in quanto appositi sensori sono in grado di stabilirne la quantità necessaria calcolata in base al carico.

    Miele è l’unica a produrre elettrodomestici con automatizzazione del dosaggio, forse è anche per questo che i suoi prezzi non sono proprio concorrenziali. Il modello di lavatrice appena citato costa poco meno di 3000 euro, mentre per una lavatrice tradizionale, a carica frontale tanto per intenderci, non si spende meno di 1000 euro, a fronte degli 800 euro richiesti per acquistare una lavatrice Bosch.

    Nella collezione di elettrodomestici Bosch, troviamo infatti la linea HomeProfessional, lavabiancheria eleganti e curate in ogni singolo dettaglio, con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

    Ne è un perfetto esempio la lavatrice Maxx, con sistema ActiveWater, che permette di risparmiare sul consumo dell’acqua grazie a degli appositi sensori di riconoscimneto automatico del carico. Inoltre è possibile scegliere quando avere il bucato pronto nelle prossime 24h. Ma non solo: il moderno design è stato studiato per minimizzare i rumori e le vibrazioni. Che volere di più?

    Tuttavia prima di scegliere la lavatrice migliore, che sia Bosch o Miele, è importante tenere in considerazione molti aspetti. In primis l’uso che si deve fare dell’elettrodomestico, poi lo spazio che si ha a disposizione e ancora la classe energetica e i tipi di programmi di lavaggio dei quali dispone il prodotto. Insomma il prezzo non è la prima cosa da valutare!

    448

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CataloghiElettrodomesticiMiele Elettrodomestici

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI