I vasi di Ligne Roset nel segno del bianco

I vasi di Ligne Roset nel segno del bianco

I vasi bianchi proposti da Ligne Roset come complementi d'arredo e firmati da designer come Inga Sempè e Peter Maly

da in Complementi d'arredo, Interior Design, Ligne Roset, Vasi
Ultimo aggiornamento:

    Una galleria di vasi lucidi e dalle forme armoniose è la proposta di Ligne Roset per preparare la casa all’arrivo della primavera. Il bianco è il colore che crea un filo conduttore tra questi elementi di arredo dalla creatività fresca e innovativa.

    Inga Sempè ha esposto alla Fiera di Colonia una nuova versione “platinè” del suo “Long Pot” in gres smaltato bordandolo in metallo. Ricorda una vasca da bagno vintage, è perfetto per accogliere una fila di bulbi o una serie di primule colorate e può essere tenuto anche in terrazzo perchè il materiale è resistente alle intemperie.
    Una linearità di sapore orientale caratterizza i vasi “Origami” di Peter Maly in tre strati di vetro con finitura acidata e interni in nero o grigio. Dall’incontro di tre tubi in acciaio smaltato di bianco nasce “Cutting” di Loudordesign con cui si possono creare sculture floreali decisamente contemporanee.

    Ancora più plastico è il vaso in ceramica “Roseau” di Noe Duchafour-Lawrance che strizza l’occhio all’arte moderna ed è particolarmente interessante in scenografie multiple. Semplice e giocoso è il carattere dei vasi “Cascade” impilabili uno sull’altro per allegre cascate vegetali.

    225

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Complementi d'arredoInterior DesignLigne RosetVasi
    PIÙ POPOLARI