I cinque architetti italiani contemporanei piu’ famosi nel mondo

I cinque architetti italiani contemporanei piu’ famosi nel mondo
da in Architetti, Focus on Design
Ultimo aggiornamento: Martedì 12/04/2016 13:00

    Opera di Renzo Piano

    Per stabilire quali sono gli architetti italiani contemporanei più famosi nel mondo si può dare voce al Premio Pritzker, il riconoscimento più prestigioso per gli architetti creato nel 1979 allo scopo di rendere omaggio ai maggiori talenti mondiali. Nell’albo d’oro figurano Aldo Rossi, vincitore nel 1990, e Renzo Piano premiato nel 1998. Considerando poi le opere architettoniche realizzate da italiani che hanno modificato in questi ultimi decenni il volto delle città nel mondo, fra i nomi più famosi possono rientrare sicuramente Massimiliano Fuksas, Gae Aulenti ed Ettore Sottsass.

    Aldo Rossi
    Aldo Rossi

    Maestro del Novecento, Aldo Rossi è stato il primo italiano a vincere il “Nobel dell’architettura“. È autore di opere decisive dell’architettura e del design del Novecento quali l’ampliamento del Cimitero di Modena, il Teatro del Mondo realizzato per la Biennale di Venezia e la caffettiera La Conica.

    Renzo Piano
    RenzoPiano

    L’altro architetto italiano ad aver vinto il Premio Pritzker, Renzo Piano è partito da Genova alla conquista del mondo, riuscendo ad essere inserito dal Time nella Top 100 delle personalità più influenti del pianeta. Fra le opere più famose di Piano, il Centre Georges Pompidou a Parigi e lo Shard di Londra, il grattacielo più alto d’Europa.

    Gae Aulenti
    Gae Aulenti

    Gae Aulenti è un architetto e designer italiano fra i più noti e apprezzati, che si è distinta per la progettazione di mobili e delll’architettura di interni, ma soprattutto per complesse e riuscite ristrutturazioni, quali la trasformazione della Gare d’Orsay a Parigi in museo e delle Scuderie del Quirinale a Roma in spazio espositivo.

    Ettore Sottsass
    Ettore Sottsass

    Grandi mostre internazionali e grande fama: Ettore Sottsass è stato uno dei più grandi nomi del design e uno dei maggiori architetti del secolo scorso. Noto per il suo contributo critico e progettuale al design e all’architettura d’interni, negli anni Novanta, pur non tralasciando tali settori, ha scelto l’architettura come principale mezzo di espressione.

    Massimiliano Fuksas
    Massimiliano Fuksas

    Massimiliano Fuksas ha incentrato la sua pratica professionale soprattutto sulla realizzazione di opere pubbliche, che includono edifici universitari e grandi complessi urbani. I suoi progetti sono caratterizzati da una ricerca continua sui nuovi materiali e sulle nuove tecniche di realizzazione, e una particolare importanza è sempre rivolta al contesto.

    575

    Speciale Natale

    ARTICOLI CORRELATI