Eco Design: l’arredamento con le pietre che ama all’ambiente

Eco Design: l’arredamento con le pietre che ama all’ambiente

E se la casa fosse fatta di pietra? Non tutta di pietra ma magari qualche complemento, qualche accessorio realizzato con un materiale naturale può fare la differenza

da in Arredamento, Come arredare, Complementi d'arredo, Designer, Eco Design
Ultimo aggiornamento:

    L’arredamento con le pietre è sicuramente una delle ultime frontiere dell’eco design. Questo materiale, insieme al marmo e al quarzo, per molto tempo ha popolato le case di tutto il mondo ma ultimamente, per via di uno stile più pulito e dopo il grande e inarrestabile successo del legno, è stato messo da parte. Una serie di designer famosissimi e fantasiosi hanno rivisitato la pietra e simili creando complementi d’arredo e oggetti di design naturalissimi da innestare dentro casa e dimostrare tutto l’amore per l’ambiente.

    Tra i complementi in pietra che vogliamo presentarvi in questo articolo ce ne sono alcuni disegnati dalla bravissima Patricia Urquiola; tra questi c’è la libreria a muro Eartquake 5.9, caratterizzata da listelli di marmo irregolari dove custodire i proprio libri e non solo. Sullo stesso stile anche il duo belga Muller Van Severen hanno creato la serie Marble Box, in marmo, delle scatole contenitore da parete.

    Molto particolare la pancatavolo Osmosi di Emmanuel Babled in collaborazione con Venini e Testi Fratelli, caratterizzata da una lastra di marmo di Carrara e due vasi in vetro soffiati a bocca. Da non perdere le lampade Spiralitosa in travertino e pietra lavica di Serafini Marmo Luce, caratterizzate da un particolare disegno a cannocchiale.

    C’è inoltre una vasta serie di tavoli in pietra, come quello realizzato dal Angelo Mangiarotti. Si chiama Eros ed è stato realizzato in marmo nero Marquinia, marmo bianco di Carrara e anche in marmo grigio Carnico.

    Il piano in pietra d’Avola di Gabriele Salvatori si chiama Dritto e ha un design molto semplice e pulito e anche piuttosto retrò. Più piccolino il tavolino Enoki di e15, realizzato dall’architetto Philipp Mainzer. È un elemento unico il tavolo stile anni ’90 disegnato dal designer belga Bernard Dubois per per la galleria Patricia Low Contemporary a Gstaad in Svizzera.

    Il marchio francese La Chance propone invece un particolare servomuto da parete. Si chiama Jeeve ed è stato realizzato in pietra e legno da Tolila & Galliland, perfetto per la camera da letto ricercata e chic. Sempre nella categoria accessori c’è il vaso della serie Sedimentation unrns & Vessels di Hilda Hellstrom, realizzato con l’uso di pigmenti colorati. E che dire della scultura in marmo di Carrara dello Studio Lievito? Si tratta di una composizione particolare che, in base al profilo fa da dosa spaghetti, da una a quattro persone.

    436

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArredamentoCome arredareComplementi d'arredoDesignerEco Design
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI