Tende per la casa, come scegliere le più adatte in base all'arredamento: i consigli degli esperti

Come scegliere le tende adatte alla propria casa

I segreti per scegliere le tende (Designmag.it)

Come scegliere le tende più adatte alla nostra casa? Tutte le possibili opzioni e gli errori da non commettere.

Contrariamente a quanto spesso si pensa, le tende sono un fattore d’arredo essenziale per l’interior design. Il motivo è che svolgono molte funzioni differenti, sia in senso pratico sia in senso estetico, e possono contribuire a rendere più bello e più armonico l’arredo della casa.

A livello funzionale le tende sono fondamentali per assicurare la privacy di chi si trova all’interno di una stanza ma servono anche a regolare la luminosità e la temperatura all’interno di essa. Non dobbiamo dimenticare infatti che le tende giuste sono in grado di schermare il sole in estate, rendendo la casa più fresca e piacevole da abitare, ma possono anche isolare la casa dal freddo esterno nel coso dell’inverno.

Infine, le tende sono in grado di migliorare le proporzioni di una stanza e di completare l’arredo in maniera da rendere più interessante e più armonico tutto l’insieme. Ovviamente per ottenere un effetto estetico positivo è strettamente necessario scegliere per ogni tenda la tipologia e la misura giusta, tenendo presenti alcune regole.

Le tende perfette si scelgono così

Per quanto riguarda lo spessore delle tende, è necessario scegliere il tessuto sulla base della funzione che la tenda dovrà svolgere. La scelta ideale sarà preferire un tessuto chiaro e leggero se la tenda ha essenzialmente la funzione di assicurare un minimo di privacy senza ostacolare il passaggio della luce. La scelta ideale in questo caso è un tessuto bianco con decorazioni o ricami tono su tono.

come scegliere tende perfette

Le tende a binario sono l’ideale per coprire interi muri – designmag.it

Nel caso in cui la tenda debba essere isolante e oscurante, ovviamente la scelta dovrà ricadere su tessuti molto più spessi mentre il colore dipenderà dall’arredo interno della stanza. Per evitare un effetto troppo opprimente il consiglio è di scegliere tende molto simili al colore delle pareti o comunque di colori neutri, in maniera da non rendere la stanza più piccola.

Se si desidera utilizzare la tenda per nascondere qualcosa come ad esempio un brutto calorifero, l’ideale è optare per la tenda a bastone: il bastone può infatti sporgere dal muro quanto si desidera e ci assicurerà tutto lo spazio di cui abbiamo bisogno. Al contrario, se si deve realizzare una tenda a muro, che cioè copra l’interezza di una parete, meglio optare per un binario, che può essere fissato da parete a parete senza alcuno spessore laterale, permettendo quindi di installare una tenda davvero in grado di coprire tutto il muro.

Infine, per quanto riguarda la lunghezza della tenda, è importante sapere che l’errore più grande che si possa commettere è scegliere una tenda troppo corta rispetto alla parete: trasmetterà l’impressione di un ambiente trasandato, inoltre farà apparire la parete più piccola. Le tende molto lunghe, tanto da adagiarsi sul pavimento, sono molto scenografiche ma si sporcano e sono d’intralcio: meglio sceglierle solo in camera da letto, dove si transita poco.

La lunghezza ideale per una tenda è da sopra il vano della finestra fino a pochi centimetri dal pavimento, così che possa sfiorarlo elegantemente senza toccarlo.

avatar autore

Parole di Olga Luce