Temperature in picchiata: come riscaldare una stanza priva di termosifoni

Come riscaldare casa in inverno?

Riscaldare gli ambienti domestici in inverno risparmiando? Ecco come fare. (Designmag.it)

E’ in arrivo la stagione invernale e con essa l’abbassamento delle temperature. Ma come riscaldare gli ambienti domestici senza spendere una fortuna?

L’ arrivo delle prime perturbazioni, con contestuale abbassamento delle temperature e conseguenziale aumento delle bollette energetiche,  porta con sé una delle domande più gettonate da chi punta a risparmiare in bolletta, senza rinunciare al benessere termico in casa: come riscaldare casa senza termosifoni? O, ancora, come rendere termicamente confortevole un ambiente privo di riscaldamenti?

Il riscaldamento senza termosifoni è ovviamente possibile: sono davvero molte le alternative proposte dal mercato e che consentono di provare una sensazione di calore anche qualitativamente migliore. Ecco dunque alcuni trucchetti alternativi per riscaldare casa senza incidere eccessivamente sul budget.

Riscaldamento domestico: è possibile riscaldare una stanza senza termosifoni spendendo poco?

Il primo passo da fare, in ogni caso, per riscaldare una casa senza termosifoni è potenziare l’isolamento termico, controllando gli infissi e sostituendoli in caso di malfunzionamenti per evitare la presenza di spifferi. Tra i modi più funzionali ( ed eco-sostenibili) per riscaldare una stanza senza termosifoni c’è quello di puntare sulle stufe a pellet, ovvero utilizzando un combustibile a biomassa. Senza dubbio un sistema particolarmente indicato per riscaldare anche ambienti ampi, come può essere un open space dove cenare con amici e parenti.

Come riscaldare casa senza termosifoni?

Riscaldare casa senza termosifoni? Ecco tutti i metodi alternativi! (Designmag.it)

Senza contare il fatto che le stufe a pellet sono estremamente economiche, soprattutto se si acquistano i cilindretti di pellet fuori stagione, e contribuiscono anche a decorare la stanza oltre che a riscaldarla. Ce ne sono di diversi tipi e design, tanto che risulta facile trovare quella più adatta all’arredamento di casa.  Un altro modo per riscaldare una stanza senza termosifoni è il classico e intramontabile caminetto, il cui fascino non accenna mai a intaccarsi con il passare degli anni. Si tratta di una soluzione in grado di riscaldare effettivamente una stanza ( perfetto per i salotti) e di creare un’atmosfera unica.

Un altro utile sistema per riscaldare casa e non ricevere bollette salatissime è quello dei cosiddetti “quadri riscaldanti”: non solo oggetti decorativi da appendere, ma pannelli radianti che diffondono calore sotto forma di raggi infrarossi. Questo sistema di riscaldamento permette di risparmiare perché, diversamente dai normali impianti di riscaldamento, non riscalda l’aria ma solo gli oggetti solidi presenti nella stanza, che vengono colpiti dalle radiazioni. Il nostro corpo, in questo modo, beneficerà immediatamente del calore emanato dall’impianto. Inoltre, i quadri ad infrarossi consumano pochissima energia elettrica e permettono di risparmiare inquinando meno!