Taverna rustica, rendila unica e accogliente seguendo le dritte degli esperti

Spesso la si lascia indietro ma arredare una taverna è importante tanto quanto il resto della casa. Vediamo quali sono i metodi migliori per darle un tocco rustico.

Chi ha la fortuna di avere un’abitazione dotata di taverna è consapevole del fatto di poter godere di un ambiente a sé stante, utilissimo nel corso dei mesi più caldi dell’anno grazie al fatto che, essendo parzialmente o interamente sotto terra, la temperatura rimane costante e non è oggetto di sbalzi termici. Troppo spesso però si tende a lasciare indietro questa parte di casa per quanto riguarda la scelta degli arredi, dando priorità al resto dell’appartamento.

Ed è un vero peccato perché, con i giusti accorgimenti, la taverna può trasformarsi in un luogo caldo e accogliente, un ambiente nel quale rilassarsi dopo una dura giornata di lavoro. Ecco dunque una serie di consigli se siete in cerca di dritti per dare alla taverna di casa un’atmosfera rustica.

Come arredare la taverna di casa: soffitti, pareti e pavimenti. I consigli utili

Il materiale che non deve mai mancare, in questo caso, è certamente il legno ancor più se in abbinamento a mattoni o pietre a vista. Non c’è una specifica tipologia di legno da impiegare, potrete sbizzarrirvi optando per venature e colori di vostro gradimento sulla base dell’effetto che vorrete dare alla taverna, stabilendo su quali specifiche combinazioni giocare. Il legno peraltro è utilissimo in un ambiente tendenzialmente più umido come la taverna di casa: rivestire le pareti o il pavimento aiuterà infatti a ridurre questa possibile problematica. Se poi siete in cerca di un ‘effetto baita’, optare per un parquet rustico, abbinato ad un camino in mattoni a vista e rivestimenti in legno per le pareti, è sicuramente la strada giusta per creare quel tipo di atmosfera.

Quali mobili scegliere per una taverna rustica
Arredi taverna: la scelta di pareti, soffitti e pavimenti (designmag.it)

Vi è poi un altro utilissimo materiale dall’effetto ‘freddo’ ma che abbinato al legno regalerà incredibili emozioni: stiamo parlando del cemento che, nelle giuste proporzioni, darà un tocco più moderno ma ugualmente rustico alla taverna. Quando si deve arredare una taverna spesso si tende a tralasciare il soffitto: in realtà questo elemento è di primaria importanza specialmente per il fatto che nelle taverne spesso non si hanno soffitti particolarmente alti. Inoltre esso può fungere da elemento di raccordo tra i diversi ambienti oppure andare a dividerli visivamente tra loro. Perché dunque non puntare sulle travi in legno? L’effetto naturale e rustico da esse creato sarà incredibile e non potrete fare a meno di guardarle. In abbinamento ad esse potrete optare per l’utilizzo del calcestruzzo con le sue sfumature oppure scegliere le volte in mattoni o perché no, realizzare un meraviglioso soffitto con legno a listoni.

La scelta degli arredi

Importati sono anche le pareti della taverna: si potrebbe scaldare l’ambiente puntando su sfumature di colore vicine al giallo o al beige o dare, con il grigio o tinte più chiare, un taglio più moderno. L’utilizzo del mattone potrebbe spezzare gli ambienti e creare quel senso di calore ed accoglienza tipico di una taverna. Infine è bene scegliere gli arredi giusti: la cucina deve potersi adattare allo stile scelto e potrebbe essere in legno oppure in muratura. Non dovranno poi mancare un bel tavolo, divani e poltrone da posizionare intorno ad un caminetto o a una stufa. Non dimenticate poi uno studio sull’illuminazione, che in taverna è di estrema importanza: dovrà essere tale da creare un senso di calore riuscendo nel contempo a far risaltare gli ambienti.

Impostazioni privacy