Scegliere l’arredamento in base al pavimento: scoprite i consigli giusti

L’arredamento di una casa e di ogni stanza deve conciliarsi bene con il pavimento: è essenziale, ed ecco alcuni consigli per scegliere bene.

Il pavimento è la base su cui strutturare l’atmosfera che si vuole creare per la propria casa. Imprescindibile, la scelta del pavimento determina poi anche quelle che sono le opzioni di arredo.

I due elementi devono conciliarsi e combinarsi bene tra loro. In un dialogo perfetto l’arredamento non può prescindere dallo stile e dal tipo di pavimento che c’è. Ogni epoca ha le sue mode e tra le finiture più apprezzate e utilizzate degli ultimi anni c’è un evergreen che risulta come una tendenza sempre attuale.

Si tratta del parquet che, sia per la bellezza in sé, sia per l’ottima funzionalità, che per la versatilità di abbinamenti a cui si presta per quanto riguarda l’arredo, è una delle scelte più gettonate. Le caratteristiche tecniche dei parquet di ultima generazione garantiscono una solidità, capacità di reagire agli sbalzi termici, così come una resistenza al calpestio e alla compressione che lo rendono durevole e interessante.

Se una scelta come il marmo è ormai particolarmente fuori moda e le maioliche risultano una rara opzione generalmente da mantenere in abitazioni di pregio d’epoca, ma non costituisce un’idea per le nuove case, il parquet, è il tipo di pavimento più diffuso. Che sia vero, in legno o in laminato, ma anche in gres porcellanato con effetto parquet, fino a quelli in PVC adesivo, l’effetto parquet piace perché definisce una casa secondo un senso di accoglienza e calore.

Come arredare una casa con pavimento in parquet

Se l’effetto del parquet è la scelta per il pavimento della propria casa, l’arredamento deve abbinarsi e le possibilità sono molteplici.

conciliare arredamento con pavimento
Scegliere l’arredamento secondo il tipo di pavimento (designmag.it)

Le varianti di colore sono numerose: si va dal color rovere naturale che solitamente è il più diffuso, a tonalità più scure, ma ci sono anche le varianti che tendono al grigio o color legno sbiancato e sono tinte abbastanza neutre che consentono di spaziare con mix molto personalizzabili.

Il contrasto di colori può essere una soluzione molto interessante. Se il pavimento è in rovere scuro è bene che il mobilio e anche il colore delle pareti sia chiaro per non restringere l’effetto visivo della stanza e per non creare un’atmosfera cupa ed opprimente.

Il tono su tono dell’arredamento in legno naturale su un pavimento rovere chiaro è una tendenza molto comune e ha il vantaggio di rendere ampi gli spazi puntando all’essenzialità e allo stile minimal.

Un rovere naturale si presta bene anche ad essere esaltato da contrapposizioni di colori vivaci e i materiali più vari: si pone come una tela abbastanza neutra da riempire anche combinando stili ed elementi diversi tra loro.

Un ruolo determinante è anche quello della texture da cui è composto il pavimento. Una trama del parquet molto strutturata secondo intarsi ed incroci con venature molto evidenti e scure condiziona maggiormente e implica la necessità di indirizzare anche il mobilio secondo uno stile ben preciso, spesso classico.

Con i grigi o con il legno sbiancato lo stile è certamente contemporaneo e si può scegliere tra contrasti di colori scuri o accesi e vivaci escludendo i neutri e naturali.

Impostazioni privacy