Sala da pranzo, liberati di quei centrotavola: il 2024 esige uno stile minimal e raffinato

Hai una sala da pranzo? Per il 2024 le cose cambieranno, perciò dovresti liberarti al più presto di quei centrotavola che hai da tempo…

Nel settore dell’arredamento le tendenze cambiano quasi alla velocità della luce. Risulta davvero difficile stare al passo con le mode che sorgono, considerato quante ce ne siano anche solo nell’arco di un anno solare. Allo stato attuale ci troviamo tuttavia in una fase di stallo, ma nel 2024 lo stile di molte tavole si dovrà necessariamente adeguare. O almeno, ammesso che ci sia l’interesse nel rimanere aggiornati alle tendenze di design. Alla luce di quanto appena detto, tutti i detentori di sale da pranzo dovranno drizzare le orecchie con molta attenzione: niente sarà più come prima.

Sala da pranzo: ecco il trend del 2024

Nonostante sembri ancora presto per parlarne, si può fare già da ora una stima attendibile su cosa accadrà nel 2024 per le sale da pranzo. Per diverso tempo lo stile principalmente adottato ha visto i centrotavola come assoluto protagonisti. Comodi, belli da vedere e soprattutto fatti artigianalmente e con cura. Degli accessori indispensabili, per dare al proprio tavolo un tocco tradizionale e stiloso al tempo stesso.

Tavoli e sedie nel 2024 saranno molto importanti
Ecco come arredare il tuo tavolo correttamente (Designmag.it)

A partire dal prossimo anno però, non sarà più così. La parola d’ordine sarà “minimalismo“, con poche e semplici cose per decorare il proprio tavolo da pranzo. Per una sala da pranzo minimalista nel vero senso del termine, l’ideale sarà l’adozione di un tavolo in legno e dal design moderno. Sulla questione decorativa invece, si può spezzare il ritmo con un pezzo d’artigianato come lampadario.

Il netto contrasto che la modernità e lo stile artigianale possono creare è qualcosa di stupefacente. Gli ospiti saranno davvero felici di mangiare nella nostra sala da pranzo, e noi non potremo che esserlo a nostra volta. A proposito di ospiti, specialmente nei pranzi più duraturi si è sempre sentita l’esigenza di un posto a sedere che fosse all’altezza di queste situazioni.

Ebbene, finalmente anche le sedie acquisiranno la loro rilevanza, sia in termini estetici che funzionali. Le sedie dovrebbero essere totalmente in linea con l’arredamento circostante, dunque tutto dipenderà da come sarà organizzata e allestita l’intera sala da pranzo. Proprio per questo motivo, dovendo scegliere, le sedie dovrebbero essere scelte per ultime nella scala delle priorità.

Alla luce di quanto abbiamo appena letto una cosa è certa, nel 2024 il concetto di “less is more” raggiungerà la sua consacrazione definitiva.

Impostazioni privacy