Ristrutturazione bagno, vasca o doccia ampia? Non fare scelte a caso, ecco tutte le domande da farsi prima di intervenire

Sei indeciso se mettere una vasca o una doccia in bagno? Poniti queste domande prima di proseguire: è importante.

Tutti i bagni sono diversi e presentano delle peculiarità uniche. Sono stati installati in un certo modo per garantire lo spazio giusto per il movimento, così da non creare confusione o risultare ingombranti. Difatti è necessario un grande studio prima di scegliere l’arredamento, che di solito non viene selezionato correttamente. Difatti bisogna valutare con attenzione le dimensioni del bagno e cosa potrebbe offrire.

Ma andiamo con ordine per capire meglio. Innanzitutto è necessario partire da un presupposto, cioè che dobbiamo immaginare gli elementi posizionati. Anche se è stato assunto un professionista per questo lavoro, ciò non significa che dovremmo lasciar perdere la ristrutturazione. Esporre le proprie idee e fare più domande possibile, è l’ideale per creare il bagno dei propri sogni in questo caso. Dimenticarlo sarebbe un grave errore per l’appunto.

Doccia o vasca, ecco che cosa ti conviene installare: i consigli d’oro

L’attenzione principale dovrebbe essere rivolta ad una eventuale vasca, come anche una doccia che potremmo usare. Spesso e volentieri non c’è lo spazio per entrambe, e quindi si cerca di mettere quella che conviene di più. Se si ha una preferenza verso una delle due, sarebbe il caso di analizzare il bagno e cercare di capire se ci entri o meno. Di solito il problema principale si riscontra nelle vasche, generalmente più grandi delle classiche docce.

Conviene di più una doccia o una vasca in bagno
In base allo spazio del bagno, la doccia potrebbe essere vantaggiosa – Designmag.it

I professionisti, però, hanno sempre una soluzione per noi. Se la casa non è in grado di ospitare più di un bagno, una doccia ampia sarebbe l’ideale allora. Questo perché è un tipo di appartamento più adatto a una persona o ad una coppia, anziché una famiglia grande o che ha dei bambini. Ciò non toglie che se si hanno a disposizione due bagni, installare la vasca in uno dei due non sarebbe per niente una cattiva idea.

Inoltre la sostituzione della vasca con la doccia, diversamente da quello che si può pensare, non è una spesa così ingente. Parliamo di un cambiamento da 2.000 euro e che viene gestito con le detrazioni fiscali, quindi è vantaggioso sotto ogni punto di vista. La scelta in questo caso dipende dallo spazio, dalle disponibilità della casa e da coloro che ci vivono. Tenete a mente questi suggerimenti e di certo non sbaglierete.

Impostazioni privacy