Ragnatele sul soffitto e in punti difficili: ora non avrai più problemi per toglierle

Le ragnatele sono fastidiose quando le trovate in casa, ma con qualche piccolo accorgimento é possibile toglierle senza fatica.

Le ragnatele sono spesso un fastidio nelle case, specialmente in luoghi difficili da raggiungere, come il soffitto o gli angoli più alti. Non solo possono compromettere l’aspetto di una stanza, ma possono anche raccogliere polvere e sporco nel corso del tempo. Tuttavia, rimuoverle può essere un compito impegnativo.

Ecco alcune strategie efficaci per eliminare le ragnatele in modo semplice e senza problemi. Per eliminare le ragnatele da punti difficili da raggiungere, è fondamentale avere gli strumenti giusti.

Il metodo giusto per togliere le ragnatele

Tutto ciò di cui si ha bisogno sono delle spugne colorate per piscina. Sì, avete letto bene, quelle stesse spugne che si usano per il relax in piscina possono rivelarsi un utile strumento per eliminare le ragnatele. L’ideale è sceglierne una con un buco al centro, in quanto questo particolare dettaglio la renderà perfetta per il trucco da spiegare.

Pulire pale da ragnatele grazie a panni micro fibra
Pulire pale da ragnatele (desigmag.it) 

L’obiettivo di questa tecnica è utilizzare la spugna per piscina come prolunga o adattatore per l’ aspirapolvere. Questo trucco è tanto semplice quanto efficace e consentirà di raggiungere il soffitto per aspirare il fastidioso filo di ragnatela senza correre il rischio di lasciare brutti graffi sulla vernice delle pareti.

Ecco come procedere:

°Preparazione degli strumenti: assicurarsi di avere a portata di mano una spugna per piscina con il buco al centro e l’aspirapolvere. Qualsiasi tipo di aspirapolvere funzionerà, sia con dei piccoli modelli portatili o uno tradizionale.

°Inserire la spugna nell’aspirapolvere: inserire la spugna nel tubo dell’aspirapolvere in modo che il buco centrale della spugna si adatti perfettamente al diametro del tubo dell’aspirapolvere.

°Posizionare la spugna per piscina sull’angolo del soffitto: una volta fissata la spugna all’aspirapolvere, posizionarla con cautela sull’angolo del soffitto dove si trova la ragnatela. Assicurarsi che la spugna aderisca bene alla superficie.

°Accendere l’aspirapolvere: accendere l’aspirapolvere e osservare come la spugna per piscina attira e cattura la ragnatela in modo delicato ma efficace. Grazie al suo design e alla sua capacità di adattarsi agli angoli, la spugna riesce a svolgere questo compito senza danneggiare le pareti.

Questo metodo si è dimostrato efficace nel rimuovere le fastidiose ragnatele negli angoli del soffitto, evitando al contempo danni alle superfici. Ma le spugne per piscina possono essere versatile in altri modi. Questo è solo uno dei tanti utilizzi che possono trovare in casa.

Quindi, la prossima volta che troverete una ragnatela ribelle nell’angolo del soffitto, ricordarsi il trucco della spugna per piscina.

Impostazioni privacy