Pulire le zanzariere senza smontarle: il trucco degli installatori (ci vuole pochissimo)

Come fare per pulire le zanzariere senza smontarle? Basterà questo semplicissimo trucco e torneranno come nuove: solo 5 minuti di orologio.

Con l’arrivo del caldo e della bella stagione, torneranno a farci visita tutti quei piccolissimi e fastidiosi insetti, che nei mesi più freddi sono stati ben lontani dalle nostre case. Mosche, zanzare e formiche, sono solo alcuni degli ospiti indesiderati che faranno capolino in ogni angolo e che ci costringeranno ad agire con tempestività.

Una pulizia accurata, un’attenzione nell’apertura delle finestre sicuramente possono essere i rimedi necessari per evitare che gli insetti entrino dentro casa, ma se questo non dovesse essere sufficiente, installare delle zanzariere alle imposte sarà sicuramente la soluzione definitiva contro questi piccoli esserini. I modelli in commercio sono tantissimi e si adattano a ogni tipo di esigenza, sia economico, che di funzionalità. C’è una cosa però fondamentale, indipendentemente da quale modello si scelga, ed è una corretta pulizia delle zanzariere.

Come pulire velocemente le zanzariere senza smontarle: il metodo rivoluzionario

Come ogni oggetto che abbiamo in casa, anche le zanzariere necessitano di una pulizia periodica e profonda, soprattutto in questa stagione, dove si andranno a usare maggiormente. Sporco e polvere sono i principali nemici, ma da oggi avranno sicuramente vita breve, grazie a questo metodo rivoluzionario che permette di pulire le zanzariere senza smontarle.

come pulire le zanzariere senza smontarle
Poche mosse per pulire le zanzariere senza smontarle Designamg.it

Pulire le zanzariere non è sicuramente complicato, tuttavia, la sola idea di doverle smontare non è tra le più allettanti. Proprio per questo, vogliamo mostrarvi un trucchetto casalingo, perfetto per eliminare ogni traccia di sporco senza dover smontare nulla. In casa abbiamo già tutto il necessario e quello che ci servirà altro non è che un asciugacapelli e del nastro adesivo.

La prima cosa da fare è inserire la spina dell’asciugacapelli e, una volt acceso, puntare il getto freddo verso la zanzariere. Procedere dall’alto verso il basso e da sinistra verso destra per rimuovere tutta la polvere e lo sporco.

E se questo non dovesse bastare? In questo caso entra in gioco il nastro adesivo. Basterà tagliare delle piccole strisce e applicarle dove c’è ancora sporco e poi tirare via delicatamente. Una sorta di ceretta fai da te, ma studiata per rendere come nuove le zanzariere.

Una volta fatto questo, si potranno sciacquare con una soluzione di acqua, sapone di Marsiglia e olio essenziale alla citronella, che donerà quel tocco profumato in più che terrà lontano gli insetti. Un trucchetto geniale, che permetterà una pulizia profonda in pochi minuti.

Impostazioni privacy