Pulire le persiane senza fatica e senza perdere tempo: il trucco degli esperti ti regala tempo per te

come pulire persiane

Pulire le persiane senza fatica e senza perdere tempo: il trucco degli esperti ti regala tempo per te-Designamag.it

Pulire le persiane è davvero faticoso e nessuno lo vorrebbe fare mai: ecco come poterci riuscire in poco tempo e senza fatica!

Alzi la mano chi ama pulire casa. Purtroppo le persone che amano dedicarsi alle faccende domestiche si contano sulle dita di una mano, questo succede perché ci occupa parecchio tempo. Oltre ad intere ore della giornata, le pulizie ci fanno stancare perché spesso sono faticose, soprattutto quando puliamo oggetti o angoli dopo molto tempo.

Siamo costretti a rinunciare a impegni oppure uscite di piacere per dedicarci alla casa. Tuttavia è davvero indispensabile dedicare il nostro tempo alla pulizia perché oltre all’igiene, questa condizione incide sul nostro stato mentale. Nella maggior parte dei casi quando siamo circondati dal disordine o dallo sporco, ci sentiamo stressati oppure ansiosi. Quando invece viviamo in un posto ordinato e profumato, questo luogo ci trasmette good vibes.

Ultimamente però, si attinge al web per scoprire consigli ed escamotage tali da riuscire a pulire casa in poco tempo e senza fatica. Un oggetto della casa che nessuno vorrebbe pulire mai e che effettivamente non si pulisce con frequenza sono le persiane. C’è però un trucchetto che ci permette di pulirle in poco tempo e in modo ottimale.

Come pulire le persiane: l’escamotage che non conoscevi

Le persiane andrebbero pulite con una certa costanza ma molto dipende dal luogo in cui abitiamo. Se si vive in città bisognerebbe lavarle una volta al mese o ogni 15 giorni. Tutti i giorni, infatti, per via dello smog, non mancano i residui di polvere. Se si lavano con una certa continuità, risparmieremo la fatica. Esistono diversi tipi di persiane, quelle in alluminio, in pvc e in legno.

Lavare le persiane senza fatica: ecco come

Come pulire le persiane senza fatica: il trucco-designmag.it

Per quelle in alluminio basta passare un panno morbido in modo da eliminare la polvere che si va a depositare nelle fessure. Dopodiché bisogna riempire una bacinella con acqua calda, del detergente per piatti e un po’ di aceto. Aiutandoci con una spugna non abrasiva, passiamola sull’intera persiana, ed infine risciacquiamo con un panno in microfibra.

Per le persiane in Pvc, il primo step da fare è eliminare la polvere aiutandoci con un’aspirapolvere o un panni antistatico. Con una spugna imbevuta di acqua calda e sapone neutro, procediamo alla pulizia. Facciamo agire per qualche minuto e poi risciacquiamo.

Per una pulizia più efficiente, però, l’ideale è una pulizia a vapore. Dopo aver vaporizzato la zona, rimuoviamo poi con un panno. Per quelle in legno, invece, che sono più delicate, meglio togliere la polvere e poi passare un pennello con setole morbide e infine un proodtto apposito.

In caso di macchie ostinate, possiamo realizzare una cremina potente grazie ad acqua e bicarbonato. Basta applicarla e lasciare agire per 10 minuti. Dopodiché risciacquare. Per quanto riguarda i detersivi da utilizzare, bisogna optare per quelli non troppo aggressivi come sapone di Marsiglia, aceto e detergenti neutri.
avatar autore

Parole di Anna Antonucci