Pulire la casa in meno di un’ora e come evitare i (tanti) sbagli che ci fanno perdere tempo e soldi

Vuoi pulire la casa in meno di un’ora? Ecco come fare e soprattutto come evitare gli sbagli che ci fanno perdere soldi e tempo prezioso!

Iniziare le faccende domestiche non è mai una scelta semplice da portare avanti, ma anzi è molto sudata. Il motivo è semplice: nel momento in cui si decide di iniziare a pulire casa, ci si ritrova improvvisamente in un vortice che non fa altro che risucchiarci, facendoci perdere intere giornate. Ecco perché spesso, soprattutto le grandi pulizie, vengono rimandate a data da destinarsi, fino a compierle una sola volta al mese.

Noi quest’oggi desideriamo darvi alcune dritte su come poter pulire casa in meno di un’ora, evitando gli sbagli che ci fanno perdere tempo. Ovviamente quello di cui parliamo è un trucchetto perfetto per le pulizie ‘base’, quelle da effettuare ogni giorno o al massimo ogni due giorni. Vediamolo di seguito.

Vuoi pulire casa in meno di un’ora? Ecco in che modo evitare le perdite di tempo

Pulire casa, come abbiamo detto precedentemente, non è mai un’impresa semplice da svolgere. A volte bisogna impiegare un’intera giornata per pochissime pulizie, proprio perché non abbiamo un’organizzazione perfetta che ci consenta di svolgere il tutto in pochissimo tempo. Ovviamente quando parliamo di pulizie in poco tempo, non ci riferiamo a quelle ‘speciali’, quelle per cui smontiamo anche i lampadari, ma ci riferiamo a quelle giornaliere che facilmente possono essere compiute in un’ora scarsa, basta solo sapersi organizzare.  Vediamo allora il trucchetto perfetto per far sì che tutto ciò accada.

trucchetto pulire casa
Il trucchetto per pulire casa in un’ora (Designmag.it)

La prima cosa da fare è un’organizzazione mentale di ciò che desideriamo pulire e soprattutto decidere da cosa partire. Il nostro consiglio è partire dalla camera da letto, camera dei ragazzi, cucina e soggiorno ed infine bagni e corridoio, dedicando ad ogni stanza 10 minuti, per un totale di un’ora. Verrà diviso in questo modo:

  • Camera da letto: la prima cosa da fare è aprire le finestre, magari prima di fare colazione, in modo da arieggiare la stanza. Rifare il letto, spolverare i mobili, passare l’aspirapolvere ed infine lavare il pavimento.
  • Camera dei ragazzi o dei bambini: rifare anche qui il letto, dopo aver arieggiato la casa. Sistemare vestiti ed oggetti vari lasciati in giro, spolverare, passare l’aspirapolvere ed infine lavare il pavimento.
  • Bagni: lavare alla perfezione i bagni, garantendo una perfetta igiene e pulizia, nonché un profumo sensazionale, eliminando per sempre i cattivi odori presenti in esso. Magari gettare un po’ di candeggina a fine pulizie.
  • Soggiorno: anche qui bisognerà spolverare e passare l’aspirapolvere, continuando si potranno pulire o perlomeno spolverare i divani ed in seguito lavare il pavimento.
  • Cucina: in cucina bisognerà sistemare tutte le stoviglie, lavando quelle sporche e riponendo nei mobili quelle pulite, bisognerà lavare per bene la cucina ed i mobili ed infine passare l’aspirapolvere e lavare il pavimento.
  • Corridoio: qui basta semplicemente spolverare qualche scarpiera (se ne abbiamo una) e passare l’aspirapolvere, terminando con il lavaggio del pavimento.
Impostazioni privacy