Poco tempo per le pulizie: ecco da quale stanza iniziare per avere casa brillante da cima a fondo

Il giorno delle pulizie è arrivato: se inizi da questa stanza, il resto ti sembrerà più facile pulire. Sei pronto a scoprire insieme a noi qual è?

Pulire la casa, richiede impegno, costanza e soprattutto tempo. Ma quando quest’ultimo manca, come possiamo fare ad avere sempre tutto ordinato come vorremmo? In questo articolo potrai scoprire tutti i trucchetti per rendere possibile una pulizia accurata.

Gli impegni in questo periodo sono aumentati, tra lavoro, famiglia, gli impegni dei bambini, palestra, università, e così via. Non si riesce a fare tutto in casa, per questo spesso e volentieri si lascia tutto così, rimandando a domani tutto quello che riguarda la pulizia. Quel domani, però, puntualmente non viene mai. Il risultato? La casa non sarà mai pulita a sufficienza e noi dovremmo faticare il doppio per rimetterla a posto. Per questo motivo, si dovrebbe iniziare a pulire una stanza in particolare, che in realtà dovrebbe essere fatta tutti i giorni.

In questo modo, pulire il resto della casa ti sembrerà più facile e veloce. Allora, cosa stai aspettando? Andiamo a scoprire insieme da quale stanza si dovrebbero iniziare le faccende domestiche.

Pulizia di casa: inizia da questa stanza ogni giorno

Il tempo, come abbiamo detto già prima, manca e non si riesce mai a fare tutto: una delle cose che viene più rimandata è senza dubbio la pulizia della nostra casa. Oggi, scopriremo che in realtà pulire non è molto faticoso. Una domanda che spesso viene posta è sapere da quale stanza iniziare a pulire. Per prima cosa si devono mettere in ordine le stanze ed aprire le finestre. Poi dovreste iniziare a pulire la cucina e poi il bagno, che in realtà andrebbero pulite tutti i giorni, da cima a fondo. Infine, puoi passare a pulire il resto di casa.

cucina pulizia casa
Inizia a pulire la cucina: la tua casa brillerà – Designmag.it

Prima di tutto, dovresti liberare tutti i piani di appoggio dai vari oggetti che tieni quotidianamente. Devi poi liberare il tavolo e tirare su le sedie e poi togli la polvere dai ripiani a giorno della tua cucina. Inizia a pulire la zona cottura e il lavandino, con i tuoi soliti prodotti. E se la tua cappa è in vista la devi sempre tener pulita e lucida. Ora dovresti passare a pulire anche gli sportelli e togliere le macchie. Puoi anche organizzarti il lavoro pulendo un elettrodomestico a settimana, a rotazione quindi, cercando di iniziare da quelli che usi di più.

Se provi a pulire in questo modo la tua cucina, il lavoro non ti sembrerà così pesante, anzi. Come ultima cosa devi pulire anche il pavimento con scopa elettrica o la scopa normale e risistemare gli oggetti in cucina.

Impostazioni privacy