Piatti e posate, come eliminare quella sgradevole puzza d’uovo (a costo zero)

Sei circondato da uno sgradevole odore di uova su piatti e posate? Allora è arrivato il momento di utilizzare piccoli trucchetti per eliminarlo per sempre.

Ti piacciono le uova? Di certo sono un alimento che in cucina si usa molto, sia per primi piatti che per la pasticceria. Il problema, però, sorge quando una volta che abbiamo consumato il nostro pranzo o la nostra cena, ci ritroviamo con l’odore di uova per tutta la casa.

Questo tipo di odore risulta piuttosto sgradevole e si infiltra tra posate, piatti e padelle. A volte, se non le laviamo accuratamente, l’odore può persistere anche per giorni e risultare percepibile quando si entra dalla porta di casa. Come fare, quindi, per eliminare questo odore sgradevole senza utilizzare prodotti chimici?

Come dire addio a quel fastidioso odore di uovo

Sappiamo cosa stai pensando, ti sei già armato di prodotti chimici! Lasciamo da parte detergenti e detersivi aggressivi e utilizziamo metodi naturali fatti con ingredienti che troviamo nella nostra dispensa. Prima di utilizzare qualsiasi metodo, è importante lasciare in ammollo tutte le stoviglie che hanno avuto a che fare con le uova.

In questo modo sarà più facile eliminare l’odore. Evitate di lavare nello stesso posto le stoviglie che avete utilizzato per la ricetta con le uova e quelle che non avete utilizzato. In questo modo l’odore non si spargerà inutilmente.

limoni ci aiutano
I limoni sono un fedele alleato contro i cattivi odori in cucina -Designmag.it

Un primo metodo è quello di utilizzare il limone, che sappiamo essere un disinfettante naturale. Basterà utilizzare del succo quando procediamo nella fase di ammollo e lasciare agire acqua e limone per qualche ora. Utilissimo è anche il bicarbonato di sodio: ne basta solo un cucchiaio nell’acqua in ammollo, ma può essere utilizzato anche direttamente strofinandolo sulle stoviglie.

Che dire dell’alloro? Forse è uno dei metodi meno utilizzati ma è altrettanto valido. Avendo un potere molto assorbente, può eliminare l’odore non solo di uova ma anche di altri alimenti come cavoli e broccoli. Basta far bollire le foglie di alloro per qualche minuto e utilizzarlo per lavare le pentole.

Se vuoi eliminare il problema dell’odore di uovo alla radice, potresti eventualmente considerare la possibilità di sostituire le uova nelle tue ricette. Esistono, infatti, molte preparazioni vegetariane o vegane che riescono a sostituire le uova con altri alimenti come ad esempio farina di riso, pezzettini di banana, polpa di avvocato ecc.

In ogni caso, speriamo che con i nostri consigli possiate eliminare per sempre il cattivo odore di uova dalla vostra cucina.

Impostazioni privacy