Pannelli solari 2024: arrivano bonus, detrazioni ed incentivi a fondo perduto

Bonus Pannelli solari

Pannelli solari 2024: arriva il bonus (DesignMag.it)

 Ultima novità firmata Governo Meloni per il 2024: arriva il bonus fotovoltaico. Ecco cos’è, come funziona e a chi spetta.

Ti stai chiedendo se sia possibile avere il fotovoltaico gratis o quasi in modo da risparmiare sui costi dell’energia? Dal 2024 è possibile. Il Ministero dell’ambiente e della sicurezza energetica ha riconfermato il bonus fotovoltaico, già introdotto lo scorso anno, allo scopo di consentire ai nuclei familiari con reddito ISEE inferiore ai 15.000 euro o ai 30.000 qualora ci siano 4 figli a carico, l’accesso agevolato all’energia rinnovabile.

In altri termini, le famiglie meno abbienti basso potranno realizzare impianti fotovoltaici nelle abitazioni private con le risorse del nuovo Fondo nazionale reddito energetico. Ma vediamo di cosa si tratta, a chi si indirizza e le relative modalità di erogazione.

Bonus fotovoltaico riconfermato per il 2024: tutto quello che c’è da sapere.

La Legge di Bilancio 2024 provvede a riconfermare una misura già introdotta nel 2023, il Bonus fotovoltaico anche chiamato “Reddito energetico”.  Si tratta di un aiuto economico destinato alle famiglie meno abbienti per la realizzazione di impianti fotovoltaici in assetto di autoconsumo. Lo scopo è duplice: realizzare un obiettivo sociale di sostegno alle fasce più indigenti, ossia un aiuto concreto per le famiglie più povere che hanno difficoltà nel sostenere le spese per il pagamento delle bollette; ed un obiettivo ambientale, in quanto promuove l’utilizzo di energia rinnovabile ( con i pannelli solari), ossia energia pulita, per concretizzare una reale ed equa sicurezza energetica.

Bonus fotovoltaico 2024

Il Governo Meloni conferma il bonus fotovoltaico anche per il 2024. (Designmag.it)

Come anticipato la misura è finanziata dal Fondo Nazionale per il Reddito energetico e per la relativa erogazione sono stati stanziati 200 milioni di euro. Sono destinatari dell’80% delle risorse le Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Il Fondo può essere incrementato con un versamento volontario da parte di amministrazioni centrali, Regioni, Province, ma anche organizzazioni pubbliche e realtà no- profit. Al momento non è ancora possibile richiederlo e non sono ancora chiare le modalità di erogazione. La Legge di Bilancio farà chiarezza in merito, tuttavia è certo che il predetto bonus spetta alle persone fisiche e viene riconosciuto alternativamente a chi appartiene a: nuclei familiari con ISEE inferiore ai 15.000 euro; nuclei familiari con ISEE inferiore ai 30.000 euro in caso di 4 o più figli a carico.

Il bonus fotovoltaico partirà, probabilmente, nel 2024 per via dei lunghi tempi burocratici e con ogni probabilità coprirà gli anni 2024-2025 considerato che lo stanziamento dei fondi ha al momento durata biennale, come confermato tra le novità dalla stessa Legge di Bilancio 2024.