Non solo quadri: come arredare il corridoio in modo originale, bastano pochi soldi e tanta fantasia

Come arredare l'ingresso

Non solo quadri all'ingresso, le alternative d'arredo (DesignMag.it)

Vuoi arredare il tuo corridoio in modo originale? Non limitarti soltanto ai quadri: ecco come ottenere un gran risultato con la fantasia

Delle volte, condizionati probabilmente da varie motivazioni, ci ritroviamo a pensare per errore che per arredare bene servano tanti soldi. Niente di più falso però. Esistono infatti numerose alternative a basso dispendio economico, che grazie ad un po’ di cara e vecchia (ma mai banale) fantasia possono portarci a dei risultati straordinari. Basterà soltanto armarsi di pazienza, manualità e voglia di fare, per arredare il proprio corridoio in maniera efficace e originale.

Ecco come arredare il corridoio senza budget

Il corridoio è una parte molto importante per ogni appartamento. Si tratta del filo conduttore di ogni stanza, oltre ad essere anche la prima cosa che generalmente vediamo quando varchiamo la soglia della porta di casa. E che l’ingresso venga effettuato da noi o da degli ospiti, è davvero importante avere una bella visuale davanti ai propri occhi.

Soluzione della libreria all'ingresso

Mettere una libreria all’ingresso, l’alternativa ai soliti quadri (DesignMag.it)

Senza spendere chissà quale capitale, grazie a questo articolo potrai finalmente ottenere i risultati che hai sempre desiderato. Come anticipato nel corso del primo paragrafo introduttivo, il pensiero comune porta le persone a concepire come unica soluzione i quadri. In realtà si può ottenere nettamente di meglio, per esempio grazie a degli specchi che quasi tutti noi abbiamo in casa nostra.

Se questi presentano un qualche richiamo particolare, per esempio un pezzo da antiquariato oppure un alto valore storico, meglio ancora. In caso di altre collezioni altrettanto particolari, come dei capi d’abbigliamento vintage o di alta moda, si possono affiggere degli appendiabiti proprio nel corridoio. Con una spesa minima il nostro corridoio assumerà le sembianze di una galleria di esposizione.

Ma non solo specchi e vestiti possono essere esposti nel corridoio. Anche i libri hanno il loro fascino, specialmente per le persone con cui siamo soliti condividere la passione per la lettura. Una libreria a parete farà sempre la sua ottima figura, in un appartamento che segue delle logiche particolari. In alcuni appartamenti, cosa più unica che rara, è possibile addirittura vedere il soffitto decorato e le pareti vuote.

Il motivo? Incentivare all’illuminazione di casa propria, facendo sì che la luce che entra dentro casa si possa “riflettere” a sua volta sulle pareti. E se proprio non si può rinunciare all’affissione di un quadro, quantomeno lo si può scegliere con criterio. Per esempio, appendendo e uno grande quanto la parete dell’ingresso di una stanza, così da far risaltare al meglio la sua grandezza grazie ad un curioso gioco visivo.

avatar autore

Parole di Andrea Marras