Mutui fortemente ribassati adesso con lo switch e le altre agevolazioni da prendere al volo

Approfittare delle agevolazioni legislative è una delle diverse soluzioni per provare ad abbassare la rata del mutuo.

Negli ultimi anni, l’aumento dei tassi d’interesse ha spinto molti mutuatari a cercare soluzioni per ridurre le rate mensili del proprio mutuo. Gli imprevisti economici possono rendere difficile mantenere un equilibrio finanziario, motivo per cui è essenziale conoscere le varie opzioni disponibili per alleggerire il peso del mutuo. Proprio in questi mesi, infatti, sono sorte nuove strade da percorrere per provare ad abbassare il prezzo dei canoni mensili.

In realtà, esistono diverse strategie che possono aiutare i mutuatari a ridurre le proprie rate, dalla rinegoziazione alla surroga, fino alle estinzioni anticipate. Queste soluzioni permettono di risparmiare denaro e offrono quindi maggiore flessibilità e controllo sui propri impegni finanziari.

Abbassare la rata del mutuo è possibile

Un primo passo per ridurre la rata del mutuo è la rinegoziazione delle condizioni con la banca mutuante. Questo processo permette di modificare il tasso d’interesse fisso, abbassare lo spread nei mutui a tasso variabile, estendere il periodo di rimborso, oppure passare da un mutuo a tasso variabile a uno fisso o viceversa. Generalmente non ci sono costi notarili associati a questa operazione, ma è importante ricordare che la banca non è obbligata ad accettare le modifiche richieste.

come abbassare la rata del mutuo
In alcuni casi è possibile trasferire il mutuo a un’altra banca che offre condizioni più vantaggiose – designmag.it

Se la rinegoziazione non è possibile, la surroga rappresenta un’ottima alternativa. Questa procedura consente di trasferire il mutuo e l’ipoteca a un’altra banca che offre condizioni migliori. La surroga è gratuita e non prevede costi per perizie o istruttorie, grazie al Decreto Bersani. Per avviare una surroga, è necessario consultare il piano di ammortamento e le quietanze bancarie per ottenere tutti i dati necessari.

Un’altra soluzione per chi ha diversi finanziamenti in corso è il mutuo consolidamento debiti. Questa opzione permette di unire tutti i prestiti in un unico mutuo, semplificando la gestione delle rate mensili. Con il mutuo consolidamento debiti, si può beneficiare di una rata unica, un tasso di interesse più conveniente, e la possibilità di ottenere liquidità aggiuntiva.

Infine, per chi ha una buona disponibilità economica, l’estinzione anticipata parziale del mutuo è un’opzione valida per ridurre le rate mensili. Pagando una parte del capitale residuo in anticipo, si possono ridurre gli interessi da pagare e, di conseguenza, alleggerire la rata mensile o ridurre la durata complessiva del mutuo. Questa operazione non comporta penali o commissioni per i mutui variabili stipulati prima di febbraio 2007.

Impostazioni privacy