Mini Design Award: i vincitori

Il concorso Mini Design Award ha visto salire sul podio alcuni giovani designers, che la giuria presieduta da Andrea Castronovo, Presidente e Amministratore Delegato BMW Group Italia, e Gillo Dorfles, filosofo e critico d’arte, ha decretato vincitori

Il concorso Mini Design Award è un progetto promosso da Mini in collaborazione con l’Istituto Europeo di Design (IED) e con la partecipazione dell’Associazione per il Disegno Industriale (ADI). Oggi scopriamo i vincitori della quinta edizione del concorso dal titolo “Il futuro della Città: l’ambiente. Aria nuova in città”.


Anche quest’anno il Mini Design Award ha bandito un nuovo concorso che ha visto salire sul podio altri giovani designers a cui aspetta sicuramente un futuro brillante nel mondo del design.
 
Scopriamo subito chi sono queste giovani promesse che la giuria ha decretato vincitori.
 
La giuria del Mini Design Award è stata presieduta da Andrea Castronovo, Presidente e Amministratore Delegato BMW Group Italia, e Gillo Dorfles, filosofo e critico d’arte, ed ha assegnato il 1° premio ad Alessandra Rapaccini, per il progetto “City speed turbines”.
 

Il 2° premio è andato a Paola Schiattarella, Serena La Daga e Alessia Massimi, autrici di “BLOSSOM”, mentre il 3° premio ad Antigone Acconci e Riccardo Bastiani per “poliPALO”.

 
Due menzioni speciali sono state attribuite ai progetti “MINI-manta” di Alessandra Belia e Federico Bistolfi e “sub-e” di Livio Cucuzza.
 
Il premio sezione on-line è andato invece ad Elena Lana e Cecilia Crestale, autrici del progetto “RICITY”.


 
I vincitori saranno premiati il 1 dicembre presso la Triennale di Milano dove sarà allestita la mostra “Il futuro della Città: l’ambiente. Aria nuova in città”, aperta al pubblico fino al 13 dicembre 2009.
 
Foto:
www.design-italia.it