Metti questa pianta in camera da letto e guarda cosa accade il giorno dopo: ti svolta la vita

C’è una pianta che, tenuta in camera da letto, aiuta a risolvere un problema molto comune in casa. Ecco qual è e a cosa serve.

Le piante aiutano a dare un tocco green e di colore sia all’esterno che all’interno di casa propria. Non hanno solo una funzione puramente estetica, infatti ci sono alcune di loro che possono influenzare positivamente la salute e il benessere.

Esiste una pianta che, messa in camera da letto, aiuta a risolvere un problema molto comune (e molto fastidioso). Ecco qual è. 

La pianta che aiuta a risolvere un problema molto comune in camera da letto

Ci sono tantissime piante molto belle da coltivare in casa: danno un tocco di colore alla propria abitazione e possono impreziosire anche un ambiente molto semplice. Oltre alla funzione decorativa, alcune piante possono avere molti effetti positivi sulla salute e sul proprio benessere generale.  

Una di queste è la Bromelia, una pianta originaria del Sud America ma diffusa ormai in tutto il mondo. Si tratta di una pianta che non ha bisogno di molte cure, perfetta quindi anche per coloro che non hanno il pollice verde. L’importante è solo annaffiarla regolarmente e svuotare l’acqua che si raccoglie nel contenitore per evitare dei pericolosi ristagni.

Pianta da camera da letto: questa migliora il benessere
C’è un pianta che, messa in camera da letto, permette di risolvere un disturbo fastidioso e molto comune – designmag.it

Quanto alla posizione, è bene lasciarla in un posto leggermente ombreggiato. La Bromelia può stare tranquillamente anche in camera da letto ed, anzi, è proprio qui che esplica la sua principale funzione: favorire un buon sonno. Inoltre, producendo più ossigeno, permette di aprire le vie aeree e garantire il corretto passaggio dell’aria attraverso il naso e la gola. In questo modo risulta essere una soluzione naturale contro il fastidioso problema del russare di notte.

Inoltre ha una proprietà di “filtro” in quanto rimuove l’anidride carbonica e le altre sostanze tossiche dall’aria. Un esperimento della NASA ha confermato questa eccezionale proprietà della pianta. Normalmente all’interno di un veicolo spaziale ermeticamente sigillato, l’aria sarebbe stata rapidamente contaminata da composti organici volatili (COV) e da altre sostanze chimiche rilasciate dai materiali utilizzati per costruire l’interno del veicolo.

Pianta da camera da letto: le proprietà della Bromelia
La Bromelia è la pianta che aiuta a migliorare il sonno e la qualità dell’aria – designmag.it

Posizionando la bromelia e altre piante all’interno della navicella spaziale, è stato possibile purificarne l’aria (e anche l’acqua). In conclusione questa pianta, se posizionata in camera da letto, favorisce il buon sonno e consente di risolvere il fastidioso disturbo (e rumore) di chi russa. Fungendo da filtro per l’aria, ne migliora la qualità, e si rivela efficace e di beneficio anche per coloro che soffrono di allergie, asma o di altri problemi respiratori. 

Impostazioni privacy