Mai più calcare nel box doccia: cospargi questo su tutta la superficie e ammira il risultato, è facilissimo

Il calcare nel box doccia è un problema e un disagio comunissimo, ma per fortuna possiamo ovviare senza spendere una fortuna.

A seconda della zona dove abitiamo, l’acqua può essere più o meno “contaminata” dal calcare. Quando è troppo, inevitabilmente in casa si creano dei disagi. Oltre all’aspetto estetico di vetri e rubinetteria, viene compromesso anche il funzionamento degli elettrodomestici. Se per questi ultimi possiamo ovviare con dei filtri anticalcare, ciò non è possibile quando facciamo la doccia; il risultato è un effetto opaco sul vetro, che è difficile da togliere e che dà (erroneamente) una sensazione di sporcizia.

In commercio esistono ovviamente molti prodotti per la pulizia capaci di sciogliere il calcare, ma come sappiamo si tratta di sostanze chimiche irritanti, che spesso hanno un terribile cattivo odore, e poi non dobbiamo dimenticare il tema della sostenibilità. Ecco che allora accorre in nostro aiuto la Natura, e una ricetta furba, semplice ma anche molto efficace.

Mai più calcare nel box doccia, ecco come preparare uno spray in casa, con pochi ed economici ingredienti

Molti degli ingredienti che servono per realizzare un anticalcare naturale li abbiamo già sicuramente in casa. I restanti si possono reperire facilmente e con una spesa minima.

pulire doccia con un detergente naturale
Con un detergente fai da te potremo togliere facilmente il calcare (Designmag.it)

Servono infatti: olio essenziale di rosmarino; aceto bianco; acqua calda; spruzzino vuoto; spazzola o spugna; panno morbido.

Una volta reperiti tutti gli ingredienti, non dovremo far altro che versarli nel contenitore a spruzzino vuoto, e poi agitare bene affinché si mescolino correttamente. Poi possiamo subito cominciare a pulire i vetri del box doccia, spruzzando il detergente. Possiamo applicarne un po’ di più laddove le macchie di calcare fossero vecchie e incrostate.

Lasciamo agire per almeno una ventina di minuti; durante questo tempo le proprietà dell’olio di rosmarino insieme all’aceto andranno a sciogliere le incrostazioni. Trascorso il tempo necessario, prendiamo spugna non abrasiva e cominciamo a strofinare; negli angoli più difficili possiamo agire anche con un vecchio spazzolino da denti. Una volta sgrassate tutte le superfici, sciacquiamo con acqua calda e infine asciughiamo il box doccia con un panno morbido.

Questo detergente anticalcare può rivelarsi molto efficace non solo nel box doccia ma anche sulle piastrelle del bagno e anche in cucina. I vantaggi sono davvero tanti: il prodotto è naturale, efficace, e alla fine della pulizia si avrà un odore piacevole, grazie all’essenza di rosmarino. Inoltre non avremo inquinato l’ambiente e nemmeno i nostri polmoni con prodotti sicuramente efficaci ma altamente dannosi.

Impostazioni privacy