Macchie di unto sui mobili in legno, addio prodotti chimici: i tre rimedi super economici per rimuoverle (hai tutto già in cucina)

I tuoi mobili in legno hanno diverse macchie di unto? Puoi rimuoverle con questi rimedi molto interessanti: hai tutto in casa.

Le macchie di unto possono essere un grande problema, soprattutto se si manifestano nei mobili della nostra casa. Non è infatti facile rimuoverle, sono infatti molto ostinate e come se non bastasse si espandono velocemente. Può diventare un serio, soprattutto quando si formano sui mobili di legno, che a causa della sua porosità, tende a trattenere maggiormente lo sporco.

Tuttavia quando si tratta di pulizie domestiche non c’è un problema a cui non è possibile applica un qualche consiglio tramandato di generazioni in generazione. Si tratta di strategie vere e proprie contro le macchie ostinate. E ciò che sorprende è che sia sufficiente usare degli ingredienti che abbiamo in casa. Quindi non è niente di troppo difficile per nostra fortuna. 

Macchie di unto nei mobili, puoi rimuoverle seguendo queste procedure: fallo subito

Quando un mobile in legno entra a contatto con liquidi oleosi il primo metodo da provare per pulirlo via consiste nel tamponare la macchia con un foglio di carta assorbente. Oppure con un tovagliolo abbastanza grande da assorbire più grasso possibile. Una volta raccolto il liquido in eccesso la superficie andrà trattata con del talco coperto poi da una salvietta di carta. Infine usate un ferro da stiro e passatelo caldo sulla superficie in questione. Questo metodo è utile se utilizzato quando la macchia è ancora fresca.

Come rimuovere le macchie di unto
Macchia di unto: ecco come puoi rimuoverle (Foto: Freepik) – Designmag.it

Quando invece vi è la necessità di trattare una macchia particolarmente ostinata bisognerà attuare un’altra strategia. In questo caso per rimuovere il grasso si deve usare un composto di aceto bianco e detersivo per i piatti neutro. Il detergente è efficace contro l’unto, quindi non solo sui piatti come si pensa. Per preparare il composto serviranno due cucchiai di detersivo per piatti, mezza tazza d’aceto bianco e una bacinella d’acqua calda. Dopo aver preparato il composto, passatelo sulla macchia e usate un panno asciutto per finire.

In conclusione vi suggeriamo un altro metodo interessante tanto quanto gli altri due. In questo caso ci servirà il bicarbonato di sodio. Basterà prendere una bacinella d’acqua calda dove far sciogliere il bicarbonato di sodio. La pasta formata andrà applicata sulla superficie unta, per poi strofinarla con uno spazzolino da denti (a setole morbide). Così potrete rimuovere la pasta con un panno umido e completare l’operazione in fretta.

Impostazioni privacy