Le cose che puoi trovare solo nelle case giapponesi, eppure le sogniamo tutti

Il Giappone ha sempre tanto da insegnarci. Ma soprattutto quando si parla di arredamento ci sono degli oggetti immancabili nelle case giapponesi.

Il Giappone è un Paese dalle mille sfaccettature, ricco di tradizioni ma anche di una grande e sorprendente modernità. I Giapponesi vivono sempre nel rispetto delle regole, delle persone ma anche della religione, della filosofia e dei riti i quali per loro sono un mantra di vita. Il rispetto è una parola molto importante in questa cultura e noi occidentali – dall’altro lato del mondo –  dobbiamo farne tesoro.

Entrare in una casa giapponese significa “leggerne” in toto la cultura orientale e rispettarla. Basti pensare ai materiali utilizzati – come il legno – i quali richiamano ed enfatizzano quel “sacro” rapporto che hanno i giapponesi con la natura, da amare e proteggere. Ma anche gli arredamenti sono molto essenziali, nulla di superfluo che possa distrarre e soprattutto nessun oggetto che intralci il fluire delle energie.

Entriamo scalzi in una casa del Sol Levante

Stiamo per entrare in una tipica casa giapponese. Tutte sono dotate di un videocitofono, quindi chi suona è ben visibile a chi deve aprire la porta. Salta subito all’occhio il vano dove riporre le scarpe, il quale è un oggetto immancabile nelle case giapponesi in cui si entra rigorosamente scalzi.  Ma non solo scarpe, anche ombrelli e borse, vengono rinchiusi in questi armadietti a mensola.

Entriamo nel bagno, la stanza molto amata dai giapponesi i quali sono pulitissimi. Sappiamo quanto sia importante per i giapponesi fare il bagno. Un rito irrinunciabile soprattutto a fine giornata. Fanno molta attenzione che i residui di capelli non ostruiscano la vasca e quindi utilizzano un oggetto che li trattiene, una sorta di scolino. Inoltre come pavimento in bagno hanno un tessuto che impedisce di scivolare. Hanno un bottone nella vasca che controlla il drenaggio dell’acqua. Anche la ventilazione multifunzione è un qualcosa di molto importante e avviene tramite un pannello di controllo, il tutto è molto tecnologico.

Gli oggetti solo nelle case giapponesi
Il Bagno di una tipica casa giapponese (Designmag.it)

Altro oggetto molto comune nei bagni delle case giapponesi è il lavandino molto grande. Dato che non viene utilizzato solo per lavarsi le mani, ma anche per lavare i bambini. Poi quando lo specchio comincia a offuscarsi a causa delle alte temperature in bagno, i giapponesi spingono un bottone ed ecco che lo specchio ritorna come prima. Quanta tecnologia anche qui!

La cucina

Entriamo in un altro ambiente, quello dove i giapponesi cucinano. Il frigorifero è molto particolare in Giappone dato che si apre da entrambi i lati e non da uno solo come siamo abituati. Questo è molto pratico, dato che a seconda della posizione in cui ci si trovi è possibile sempre aprire l’elettrodomestico. Inoltre in cucina c’è una mensola specifica dove posizionare piccoli elettrodomestici come un tostapane, una macchinetta del caffè o altro.

Gli oggetti solo nelle case giapponesi
Il frigorifero giapponese ha una particolarità: si può aprire da entrambi i lati (Designamag.it)

Per cucinare il pesce esiste una griglia specifica e poi mentre noi siamo abituati a usare guanti e presine per forno e pentole roventi, i giapponesi utilizzano un attrezzo in metallo, così da evitare qualsiasi contatto diretto e una possibile scottatura. Il forno poi funziona a batteria. Esiste un armadietto dove tenere la spazzatura, e poi nel lavandino della cucina viene utilizzato un tappo specifico il quale trattiene i residui di cibo. Inoltre sopra al piano cottura c’è una mensola dove si possono posizionare delle spezie e altri piccoli oggetti che servono in cucina.

Impostazioni privacy