Le 5 cose pacchiane da evitare assolutamente in casa: quasi tutti fanno delle figuracce tremende

Nell’arredare la propria casa è possibile incorrere in alcuni errori, scegliendo oggetti che si credono carini, ma che in realtà sono orrori.

Nel momento in cui si arreda la propria casa è importante seguire cinque piccoli suggerimenti in modo da evitare cadute di stile, scegliendo alcuni complementi d’arredo che possano risultare pacchiani o di cattivo gusto. Per esempio, uno dei primi consigli è quello di evitare di appendere al muro quadri con frasi motivazionali: fino a qualche anno fa erano molto di moda e davano l’idea di essere nella casa di persone sagge, ma ora sono diventati quasi dei stereotipi.

Per quanto riguarda i tappeti, più o meno grandi, erano sicuramente un oggetto indispensabile fino a cinquant’anni fa. Oggi, a meno che non si voglia dare un gusto di vintage all’arredamento della propria casa, sarebbe meglio evitare di rispolverare vecchi tappeti che potrebbero rivelarsi poco confortevoli e raffinati, per non parlare dell’aspetto legato alla pulizia. C’è sempre il rischio che un tappeto possa diventare ricettacolo di polvere, batteri e acari.

Utensili da cucina in vista e piante finte sono elementi da evitare nell’arredamento di casa

Ricoprire di plastica alcuni dei complementi dell’arredamento della casa, come ad esempio il divano, è una cosa che poche persone ancora oggi fanno. Purtroppo, oltre a non essere molto estetico, non permette di beneficiare al meglio della bellezza dell’oggetto rivestito. Sarebbe preferibile, invece, individuare un divano che sia sfoderabile o agevolmente lavabile oppure ricoprirlo con un copridivano in tessuto.

Alcuni semplici consigli d'arredamento per evitare di cadere nel kitch
Non sempre usare piante finte è sinonimo di green (Designmag.it)

Anche se potrebbe ricordare uno stile molto country, dal momento in cui le case sono diventate meno rustiche, l’usanza di appendere le padelle sotto la cappa della cucina o al muro oppure tenere le stoviglie in vista è diventata sempre meno comune. La protezione e la disposizione dei piatti, dei bicchieri e delle pentole all’interno di una dispensa chiusa è principalmente una questione di pulizia e di ordine: in questo modo la cucina sembrerà maggiormente spaziosa.

Per quanto riguarda avere delle piante all’interno della propria casa, oggi purtroppo non si ha né più il tempo né la volontà di prendersene cura. Quindi, l’idea di metterne alcune finte potrebbe dare un senso di green senza fare molto sforzo. Purtroppo, le piante sintetiche non hanno nulla di green: infatti, essendo oggetti di plastica, sono inquinanti. Inoltre, oltre a prendere polvere, una volta viste da vicino si capisce immediatamente che sono artificiali. Il consiglio è semplice per evitare una caduta di stile: se non si possiede il pollice verde, meglio preferire altri oggetti d’arredo!

Impostazioni privacy