Lavello angolare, l’idea furba di Mara Venier per sfruttare al meglio lo spazio in cucina

Nuove idee di design per arredare al meglio la cucina: il lavello angolare è la soluzione, parola di Mara Venier.

Diversi i modi di valorizzare splendidamente la propria dimora e la conduttrice di Rai1 lo sa molto bene. Difatti non è la prima volta che Mara Venier condivide sui social scatti della sua casa, magari dispensando, seppur involontariamente, piccoli consigli di design, mostrando semplicemente gli ambienti circostanti. Com’è ormai noto la ‘regina’ di Domenica In risiede nelle due principali città italiane: Roma e Milano. Entrambe le magioni da lasciare senza fiato, specialmente la prima, dal cui terrazzo si può ammirare lo skyline capitolino.

Spazi accoglienti e particolarmente ampi, stando alle poche testimonianze fotografiche, potendo intravedere, oltretutto, alcuni dettagli da cui è possibile trarre ispirazione. Tra questi, spicca il lavello angolare, un’ottima funzionale proposta affinché si sfrutti la cucina, in questo caso, centimetro per centimetro. Non solo poiché esteticamente conferisce un bellissimo effetto, attribuendo quel tocco di modernità alla propria residenza. Adattabile a diversi stili, è già un trend.

Mara Venier, idee di design per la cucina: il lavello angolare

Pochi giorni fa Mara Venier ha condiviso un video in cui mostra qualche scorcio della sua cucina, illustrando le prelibatezze in fase di preparazione, dal riso cantonese alle cotolette, non dimenticando le pizzelle napoletane. L’ambiente culinario è separato dal soggiorno e finestrato regalando un paesaggio da favola. Zia Mara in vesti inedite, angelo del focolare domestico, benché non sia la prima volta, giustappunto. Ebbene, da alcuni frame, si scorge un dettaglio che non è passato inosservato.

Lavello angolare cucina Mara Venier
Il lavello angolare quale consiglio perfetto (Credits: Instagram mara_venier) – designmag.it

Trattasi del lavandino angolare, consigliato, soprattutto, qualora si voglia ottimizzare e sfruttare la superficie al meglio. Ideale per risparmiare spazio in qualsiasi tipo di cucina, specialmente esso è apprezzato in quelle che presentano le seguenti planimetrie L, U o G perché queste, avendo molte zone angolari, possono essere valorizzate solo seguendo la loro disposizione (o quasi). Solitamente la domanda più gettonata, che rende alquanto perplessi, è legata a una presunta perdita di funzionalità, tuttavia tale possibilità è da escludere.

Il vantaggio di scegliere un lavabo ad angolo è dato dal fatto di offrire distanze molto brevi all’interno di una cucina. Non a caso, mentre gli elementi dell’arredo tradizionale si distribuiscono su tutta la lunghezza della stanza, esso, invece, riduce gli spazi vuoti migliorandoli. È la miglior soluzione per questa ‘problematica’, se così vogliamo definirla, in quanto pratica ed efficiente. Mara Venier, ormai, non ne può più fare a meno e anche altrettanti suoi follower stanno vagliando questa definitiva opzione.

Impostazioni privacy