Lampadari, puoi montarli da solo e senza l'aiuto di nessuno: tutte le mosse per appenderli al soffitto senza problemi

Come montare un lampadario?

Vuoi montare un lampadario al soffitto ma non sai come riuscirci in autonomia? Ecco a te alcune utili diritte per farlo.

Hai cambiato casa e devi montare dei lampadari o, ancora, vuoi sostituire i vecchi lampadari con dei modelli moderni ed originali ma non sai come farlo in autonomia? Niente paura! Per l’installazione dovrai seguire alcuni passaggi specifici, così da evitare qualsiasi incidente e montare la tua illuminazione a regola d’arte.

Inoltre, procedere in questa operazione non è mai stato così facile: infatti, in questo articolo ti spiegheremo step by step come montare correttamente un lampadario al soffitto, in base al modello acquistato. Non ti resta che provare!

Agganciare un lampadario al soffitto: ecco come montarlo a regola d’arte.

Prima di iniziare il montaggio del nuovo lampadario al soffitto, dobbiamo procedere alla rimozione di quello vecchio, con l’aiuto di una scala e di un cacciavite. Dopo aver verificato quali sono i componenti da smontare del vecchio lampadario, è necessario togliere la corrente elettrica, per lavorare in completa sicurezza. Se il lampadario a sospensione è pesante o è composto da elementi in vetro o in cristallo, non rimuoverlo da solo, ma chiedi aiuto per evitare che si frantumi.

Come agganciare il lampadario al soffitto?

Agganciare il lampadario al soffitto in autonomia: ecco come fare! (Designmag.it)

Per prima cosa, occorre togliere gli elementi decorativi che compongono il lampadario e, in seguito, svitare i connettori elettrici, solitamente composti da un cappuccio in plastica che deve essere rimosso. Per finire, rimuovi gli altri componenti del lampadario che sono ancora ancorati al soffitto, utilizzando un cacciavite e una pinza. Una volta rimosso il vecchio lampadario, assicurati che la corrente elettrica sia stata staccata e che la scala per raggiungere il soffitto sia ben posizionata e solida. Nella maggior parte dei casi vi sono dei fili della corrente, per cui, per fissare il lampadario, dovrai utilizzare un connettore da acquistare separatamente.

I modelli più venduti di lampadari moderni sono provvisti di un portalampada da fissare alla parete, mentre alcuni presentano una scatola elettrica di forma rotonda o rettangolare che viene ancorata con delle viti al soffitto. Dopo aver estratto il lampadario dalla confezione, sollevalo verso il soffitto, meglio se aiutati da un’altra persona, avendo cura di porre il portalampada ed inserisci i fili all’interno.

Fissa il gancio al soffitto e collega i cavi del lampadario a quelli già presenti, inserendoli sempre nel connettore, solleva con una mano il portalampada e avvita la vite presente all’estremità, così da rendere stabile l’intera struttura. Per completare l’installazione del lampadario, aggiungi i bracci o gli altri elementi decorativi presenti all’interno della confezione e inserisci la lampadina. Riattiva la corrente elettrica e verifica che il lampadario funzioni correttamente e che non vi siano cavi elettrici scoperti.