Illuminare il soppalco è una vera sfida: i consigli degli arredatori d'interni per avere l'idea giusta

Come illuminare un soppalco

Come illuminare un soppalco? - designmag.it

Illuminare un soppalco nel modo corretto non è semplice: ecco le migliori soluzioni da adottare per illuminare ogni tipo di ambiente.

Per loro natura i soppalchi sono strutture difficilmente raggiungibili dalla luce. Incassati sotto al soffitto di una stanza, nella maggior parte dei casi sono chiusi su tre lati e accolgono luce solo dall’affaccio sulla stanza sottostante.

Se però abbiamo sostenuto la spesa per realizzare un soppalco, impegnandoci nel progetto sia a livello logistico sia economico, vogliamo creare un ambiente confortevole, che sia piacevole da usare e nel quale si possa rimanere a lungo senza sentirsi soffocare.

A questo scopo  è sicuramente importante studiare l’arredo del soppalco in maniera che sia funzionale alle esigenze di chi abiterà la stanza ma che non occupi lo spazio con un ingombro eccessivo per non “togliere aria” a un ambiente che per sua stessa natura risulta piuttosto angusto.

A fare davvero la differenza tra un soppalco accogliente e uno in cui stare è spiacevole è però l’illuminazione. Illuminare l’area del soppalco in maniera ragionata può trasformare un ambiente angusto e poco sfruttato in una stanza super accogliente.

La migliore illuminazione per il soppalco

Il problema maggiore, quando si tratta di un soppalco è che l’altezza è inferiore a quella di una camera normale. Per questo motivo i classici lampadari a sospensione potrebbero non essere adatti a essere installati in questo tipo di ambienti. Il motivo è che chi sale sul soppalco rischierebbe di sbatterci la testa o di avere un ingombro visivo che impedisca di vedere comodamente dall’altra parte della stanza.

Come illuminare un soppalco

Un soppalco deve essere sempre accogliente (designmag.it)

Un’ottima soluzione sono i faretti, che possono essere incassati i una sottile controsoffittatura, limitando moltissimo lo spazio occupato per i corpi illuminanti, oppure a muro. I faretti a parete sono utilissimi in un soppalco perché possono essere inseriti in qualunque punto della parete, in particolare dove rimane spazio libero dai mobili, non ingombrano e possono essere direzionati in maniera da illuminare esattamente l’angolo che desideriamo mettere in evidenza.

Un’alternativa molto più discreta è invece costituita dalle fasce di luci a led da installare in una cornice di cartongesso che corra tutto intorno alle tre pareti del soppalco. La luce sarà rivolta al soffitto e “rimbalzerà” in  maniera perfettamente omogenea in tutto l’ambiente, rendendolo molto luminoso. Il consiglio è di optare pe led a luce calda o neutra (simile cioè alla luce del sole) per aumentare il confort luminoso, e di scegliere led dimmerabili per regolare l’intensità dell’illuminazione nei vari momenti del giorno oppure sulla base delle attività da svolgere sul soppalco.

avatar autore

Parole di Olga Luce