Il bonus bollette non è per tutti: i nuovi limiti ISEE che bisogna conoscere

Il bonus bollette in arrivo non potrà essere richiesto da tutti per via della soglia ISEE imposta: tutto sui limiti che bisogna conoscere.

Si avvicina sempre di più l’autunno e aumenta di molto la preoccupazione dei cittadini per le spese energetiche. I rincari infatti sono ancora attivi e continuano a palesarsi sulle bollette di tutti gli italiani. A dare un piccolo aiuto ci pensa il bonus bollette che però è condizionato da specifici limiti ISEE.

Come spesso accade le agevolazioni sono legate al numero presente sull’attestazione ISEE. Per chiunque volesse ricevere questo bonus deve essere a conoscenza dei nuovi limiti così da capire se può procedere o meno. La soglia da non superare è entrata in vigore con l’ingresso di settembre e dovrà essere rispettata. Andiamo quindi a conoscere quali sono i limiti di questa agevolazione.

I nuovi limiti ISEE per il bonus bollette

Le spese che riguardano luce e gas sono ancora oggi da tenere in considerazione. Visto i rialzi sempre presenti si è deciso di dare il via libera al bonus bollette che si può ricevere solo rispettando i parametri ISEE. Diversamente non si potrà fare richiesta di questa misura.

Limiti ISEE e condizioni del bonus bollette
I limiti ISEE e le nuove condizioni sul bonus bollette – Desingmag.it

Il limite ISEE stabilito per il mese di settembre 2023 tocca quota 15.000 euro. Questo vuol dire che potranno ricevere il sostegno solo le persone che dichiarano una cifra uguale o inferiore ai 15.000 euro. Inoltre è stata alzata l’asticella ISEE per quelle famiglie che hanno a carico 4 figli. In caso di contesto del genere il limite toccherà quota 30.000 euro. Per le famiglie in possesso del Reddito di cittadinanza o della Pensione di cittadinanza, questo bonus sarà possibile indipendentemente dall’ISEE.

Il valore ISEE non è utile solo a dividere i cittadini che possono ricevere il bonus da chi non può. Questo dato serve anche per stabilire la cifra da erogare a seconda del reddito. In questo caso abbiamo:

  • Le Famiglie con meno di 4 figli e ISEE sotto i 9.530 euro riceveranno il 100% del bonus luce e gas;
  • La riduzione dell’80% dell’importo scatta quando a fare richiesta sono le famiglie che hanno un ISEE tra i 9.530 euro e i 15.000 euro.

In conclusione per poter usufruire di questa misura sarà necessario comunicare annualmente la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) e rispettare il limite ISEE sancito dalla legge. Completata questa operazione il bonus sarà riconosciuto in maniera automatica direttamente in bolletta.

Impostazioni privacy