Ha poco spazio in casa e inventa il metodo geniale per appendere i vestiti: l'idea di una ragazza svedese

Il trucco per appendere gli abiti anche se si ha poco spazio

Il metodo geniale delle grucce (DesignMag.it)

Se hai poco spazio per appendere i vestiti l’idea di questa ragazza svedese ti sarà molto utile. Ecco come risolvere subito.

Spesso le grucce possono essere ingombranti e proprio per questo motivo una ragazza svedese ha trovato un metodo geniale per appendere i vestiti anche in armadi più piccoli e senza occupare troppo spazio. Un’idea rivoluzionata che sarà ben accetta soprattutto da chi ha poco spazio in casa. Al momento però non è possibile ancora comprare questa innovazione ma è possibile replicarla a casa.

Infatti Simone Giertz è infatti una creatrice e una youtuber svedese ed ha avviato una campagna di raccolta su kickstarter.com per sostenere il suo progetto. Cerca così sostenitori e finanziamenti affinché il suo progetto riesce nella realizzazione. Al momento ha ricevuto molte donazioni ed ha superato il suo obiettivo prefissato a 50.000 dollari. Ma ecco la sua idea.

Idea salvaspazio per l’armadio: una rivoluzione

Come abbiamo detto l’idea è di una ragazza svedese che sta cercando di sviluppare. Si tratta delle Coat Hingers ovvero delle grucce appendiabiti che ci permettono di risparmiare spazio piegandosi a metà. Sono utili soprattutto quando l’armadio non è abbastanza profondo. È una soluzione ideale per i piccoli spazi grazie a delle semplici cernieri che permettono di rimpicciolire la gruccia.

Da 45 cm si passa infatti a circa 24 cm. La gruccia quindi si presenta come una normale gruccia ma ha solo una caratteristica diversa ovvero ha una cerniera nel mezzo che permette di ripiegarla. Basterà quindi posizionare il capo, poi piegarla e posizionarla nell’armadio. L’idea arriva nel 2020 quando Simone si trovava nella sua casa si Los Angeles, molto piccola, dove non aveva abbastanza spazio per riporre le grucce.

Idea geniale per appendere i vestiti nell'armadio

Coat Hingers (foto: kickstarter.com) (designmag.it)

Dopo 124 prove diverse lei e il suo team è riuscita a realizzare un appendiabito in acciaio inossidabile con una cerniera in acetato stampata a iniezione. Si può contribuire alla campagna di sostegno sia senza alcuna ricompensa oppure con una ricompensa. Infatti donando ad esempio 20 dollari si potrà poi ricevere una cerniera pieghevole singola. Con una donazione di 75 dollari invece si riceverà una confezione di 12 cerniere appendiabiti.

Con 135 dollari di donazione si riceverà un kit staffa piccola e così via. In particolare quest’ultimo Kit include un’asta all’interno della quale si potranno bloccare le grucce in questione per tenerle ferme. Quest’invenzione può essere utilizzata quasi per tutto se non per alcuni pochi indumenti che non possono essere ripiegati. Ad esempio corsetti o abiti strutturali.

avatar autore

Parole di Morena Potere