Dove posizionare il frigorifero in cucina: le regole fondamentali, abbiamo sempre sbagliato

regole posizionare frigo cucina

Dove posizionare il frigo? - designmag.it

Dove va posizionato il frigorifero? I consigli dei tecnici e degli esperti di design per non sbagliare, in qualunque situazione.

Il frigorifero è un elettrodomestico fondamentale nella nostra cucina ma è anche molto ingombrante. Per queste sue caratteristiche dev’essere posizionato in maniera intelligente allo scopo di integrarsi perfettamente nel design della cucina ma anche per far sì che non abbia problemi di funzionamento.

Purtroppo spesso commettiamo errori grossolani che, oltre a non essere funzionali dal punto di vista del design, potrebbero impedire al frigorifero di assicurare una performance ottimale.

Oltre al posizionamento ovviamente ci sono raccomandazioni da seguire sempre per mantenere un buon funzionamento del frigorifero e per evitare inutili sprechi energetici e alimentari. Innanzitutto è importante tenere il frigo aperto il meno possibile: in questo modo eviteremo di far entrare aria calda all’interno di esso, costringendo il motore a consumare di più per abbassare la temperatura interna dell’elettrodomestico. In secondo luogo eviteremo che gli sbalzi termici danneggino la qualità del cibo causando muffe e un più rapido deperimento.

Dove posizionare il frigo in cucina?

Com’è ovvio che sia la colonna frigo va posizionata sempre su uno dei lati della zona di lavoro all’interno di una cucina. In questo modo il suo volume farà da “cornice” alla composizione dei mobili e inoltre sarà molto più facile aprire il frigo e avere accesso al cibo al suo interno.

regole posizionare frigo cucina

Il frigo va sempre posizionato lontano dai fuochi – designmag.it

Fino a non molti anni fa erano assolutamente di moda i frigo a incasso, cioè installati all’interno di un mobile su misura che mimetizzasse l’elettrodomestico rendendolo di fatto indistinguibile dagli altri mobili della cucina. Oggi questa soluzione appare spesso antiquata e sono sempre di più le persone che optano per un frigorifero free standing. In questo caso però è sempre necessario tener presente che un frigo free standing dev’essere posizionato a una certa distanza dalla parete, in maniera da consentire una buona circolazione dell’aria, essenziale per il corretto funzionamento del motore.

Per evitare sprechi energetici il consiglio è di posizionare il frigo vicino al lavello della cucina oppure accanto a un ampio piano di lavoro. L’essenziale è che il frigo si trovi distante dal piano di cottura: l’aria calda da esso prodotta costringerebbe il frigorifero ad entrare spesso in funzione per abbassare la temperatura.

In una cucina corta, in cui è necessario sistemare mobili ed elettrodomestici su due diverse pareti, si consiglia di posizionare il frigo di fronte a un piano di appoggio e, ancora una volta, non di fronte ai fornelli.

avatar autore

Parole di Olga Luce