Cucine da esterno: 10 domande da farsi prima di progettarla

Le cucine da esterno oltre ad essere comode in caso di cene d’estate in giardino, fanno arredamento e donano a tutto lo spazio un tocco assolutamente glamour. Prima di progettarle, vediamo quali sono le domande da porsi.

da , il

    progettare cucine da esterno

    Progettare una cucina da esterno non è semplice, vi sono diversi aspetti da valutare e da prendere in considerazione, in quanto si tratta di un lavoro abbastanza impegnativo. Le cucine da esterno sono perfette in caso di giardino o terrazzo ampio, perché fanno arredamento e rendono l’ambiente accogliente e confortevole.

    Valutare bene gli spazi

    progettare cucina esterno valutare gli spazi
    Pixabay/Valutare bene lo spazio in giardino prima di progettare la cucina da esterno.

    La prima domanda da farsi è: “C’è abbastanza spazio in giardino?” Prima di procedere con la progettazione della vostra cucina da esterno è fondamentale calcolare quanto spazio si ha a disposizione. La cucina da esterno non include soltanto i fornelli, ma anche il lavandino, una nicchia dove riporre utensili e stoviglie, e un angolo dedicato alla raccolta dei rifiuti.

    Il budget

    progettare cucina esterno budget
    Unsplash/Valutare il budget a disposizione prima di progettare una cucina da esterno.

    Dopo aver calcolato la metratura e gli spazi, il secondo step riguarda il budget. Ciò significa calcolare bene tutti i costi e le spese da dover affrontare per costruire una cucina da esterno attrezzata e accogliente.

    Quali accessori includere?

    progettare cucina esterno accessori
    Unsplash/Cucina da esterno dotata di tutti gli accessori necessari.

    Durante la progettazione della cucina da esterno è bene pensare anche a eventuali accessori da includere. Ad esempio, perfette sono le piastre elettriche comode soprattutto nel caso in cui i fornelli sono occupati, oppure, vi consigliamo di pensare a un piano di cottura a induzione, che si scalda molto più velocemente permettendovi di cuocere i cibi nel minor tempo possibile.

    Inserire le luci

    progettare cucina esterno lampade a led
    Pixabay/I faretti a LED sono l’ideale per illuminare la cucina da esterno.

    Se si parla di cucine da esterno è bene valutare anche di inserire delle luci, soprattutto durante le sere d’estate. Vi sono griglie con dispositivi integrati molto comodi per cucinare la sera, in caso contrario potete sempre optare per dei faretti a LED.

    Includere una zona per la raccolta dei rifiuti

    progettare cucina esterno
    Unsplash/Includere una zona per la raccolta dei rifiuti è importante nella progettazione della cucina da esterno.

    Prima di progettare una cucina da esterno è bene capire se si ha abbastanza spazio dove inserire la raccolta dei rifiuti, in modo da evitare di sporcare e lasciare l’immondizia in giardino.

    Spazio per le piante aromatiche

    progettare cucina esterno piante aromatiche
    Unsplash/Piante aromatiche da inserire nella cucina da esterno.

    Che cucina è senza delle piantine aromatiche? Basilico, prezzemolo e origano sono indispensabili quando si preparano i manicaretti, per tale ragione è importante inserire un piccolo spazio per le piante aromatiche vicino ai fornelli. Queste non solo danno più gusto alle pietanze, ma fanno anche arredamento e donano un tocco green all’ambiente.

    Progettare lo spazio per un lavandino

    progettare cucina esterno rubinetto
    Unsplash/Il lavandino è fondamentale nelle cucine da esterno.

    Una cucina da esterno ha bisogno di un angolo dove lavare le stoviglie. Quindi, è necessario inserire un lavandino, anche piccolo, dove poter pulire gli accessori sporchi.

    Scegliere i materiali giusti

    progettare cucina esterno scelta dei materiali
    Pixabay/Cucina da esterno arredata con tavoli in legno e sedie in metallo colorato.

    Altra cosa importante è scegliere i materiali giusti, sia per la cucina da esterno che per la zona pranzo. Noi vi consigliamo il rattan per i tavoli da giardino, le sedie ed eventuali poltroncine; per gli accessori di arredamento è bellissimo anche il legno oppure materiali come il granito, estremamente elegante. Per la cucina e tutti gli accessori annessi è bene optare per l’acciaio inossidabile e duraturo.

    Optare per una cucina da esterno coperta

    cucina da esterno
    Pixabay/Cucina da esterno con copertura.

    Durante la progettazione della cucina da esterno è bene valutare di inserire una copertura. Questa serve non solo a proteggere tutto l’ambiente dalla pioggia, dal cattivo tempo e dalla polvere, ma contribuisce a rendere tutto lo spazio esterno molto più elegante e chic.

    Optare per delle piastrelle lavabili

    progettare cucina esterno piastrelle
    Pixabay/Piastrelle da cucina facilmente lavabili colore bianco con dettagli neri.

    La cucina va lavata e pulita, anche e soprattutto quelle da esterno. Quindi, al momento della progettazione vi consigliamo di valutare di inserire delle piastrelle, sia per la pavimentazione che per il piano di lavoro, facilmente lavabili. Inoltre, è bene sottolineare che le cementine in cucina contribuiscono a creare un ambiente accogliente ed elegante.